Uomini e Donne Tina e Gemma: l’ennesimo scontro

Anna Vitale
  • Dott. in Comunicazione pubblica e digitale
26/10/2020

Dopo lo scontro per il cactus Tina torna all’attacco. L’opinionista ha sferrato un affondo vincente nei confronti di Gemma Gagani. Ma scopriamo nel dettaglio cosa è accaduto tra le due. 

16918302-f398-4d6d-8c1d-03efff6b07ea

Continua l’avvincente scontro tra Tina Cipollari e Gemma Galgani. Le due quasi tutte le puntate si lanciano velenose frecciatine, e deliziano il pubblico con i loro siparietti. Da anni ormai abbiamo visto che nessuno riesce a far infuriare Tina come Gemma.
Di recente abbiamo visto dei fragorosi scontri tra le due, che alla fine hanno portato al siparietto del cactus. Gemma non sopporta il “regalo” che tina le ha fatto e ogni puntata, nasce uno scontro tra le due, per la presenza della pianta in studio! All’inizio dell’ultima puntata è stato mostrato un video dove la Galgani ribadisce ancora una volta quando è demoralizzata dalla cattiveria di Tina. Come sempre però le parole della dama torinese, non riescono ad impietosire la Cipollari. Anzi l’opinionista rincara la dose, e posiziona una cornacchia sul cactus!

La cornacchia sul cactus di Gemma

gemmaetina

Nell’ultima puntata l’esuberate opinionista ha posizionato una cornacchia sul cactus. A sua detta l’animale dovrebbe rappresentare proprio la dama torinese! Ovviamente Gemma rimane senza parole nel vedere che il cactus è ancora nello studio, e che per di più adesso c’è anche una cornacchia. 
Tina  ripete che l’animale rappresenta la Galgani e chiede alla regia se si può fare un primo piano di Gemma per mostrare la somiglianza tra la dama e il volatile! 
Nello studio iniziano subito a volare delle frecciatine velenose tra l’opinionista e la dama. Finchè Tina non decide di sferrare un affondo vincente nei confronti della Galgani e dice:

 “Gemma io non sono come te che agli uomini metti il tappeto… io quando finisce la puntata chiudo la tenda del camerino e vado a casa, non sono come te”!

La dama torinese ha provato a replicare come poteva, ma questa volta Tina ha giocato veramente un colpo da maestra!