Uomini e Donne: Marco Cartasegna duro Rosa Perrotta e Pietro Tartaglione

13/09/2020

.Per l’ennesima volta Marco Cartasegna si è espresso sui social per dire la sua. Stavolta i suoi commenti sono stati diretti a  Rosa Perrotta e Pietro Tartaglione e il loro gesto alla Mostre del Cinema di Venezia!

marco-cartasegna-1-1280×720

Marco Cartasegna non è mai stato uno che le manda a dire e non è la prima volta che utilizza i suoi social per esprimersi pubblicamente su qualcuno. Poco tempo fa l’imprenditore ha attaccato Angela, la donna che ha dato vita all’espressione “non ce n’è coviddi” per il fatto di aver aperto un profilo Instagram e di aver ottenuto così tanti seguaci.

Ora, invece, Marco ha deciso di scagliarsi contro Rosa Perrotta e Pietro Tartaglione che, di recente, sono stati fotografati al Festival del Cinema di Venezia, per un gesto che ha diviso il web.

Marco Cartasegna: “strumentalizzazione della morte di Willy”


Leggi anche: Uomini e Donne: Rosa Perrotta e lo spavento per il figlio

173025831-5c5e62ca-30a2-42a3-8139-6eccc4c38845

Rosa e Pietro, giunti a favor di fotografi, hanno mostrato un cartello chiedendo giustizia per Willy Duarte, che qualche giorno fa è stato ucciso a pugni e calci. 

Il gesto della coppia, però, non è piaciuto a tutti. Molti hanno infatti duramente condannato la mossa di Rosa Perrotta e di Pietro Tartaglione, e tra essi c’è anche Marco Cartasegna. Tramite una serie di Instagram stories l’ex tronista, ha duramente criticato i due!

“Di fronte a un gesto così vile non riesco a tacere.” ha detto Marco. “Vedere che sul tappeto rosso di Venezia due soggetti, che lì non dovrebbero neanche esserci, ma questo è un altro discorso, mostrino un messaggio del genere per un ragazzino la cui morte è così fresca non è giusto. Chi dice che è un bel gesto o è stupido o non sa come funziona il mondo di queste persone, tra media e televisione. È un gesto fatto soltanto per pubblicità ed è un gesto davvero osceno dal mio punto di vista. Si dovrebbero solo vergognare. Io mi vergogno per loro. […] Siamo arrivati ad un livello che per me è intollerabile. A un certo punto uno non riesce più a stare zitto”


Arianna Preciballe
Laureata in Fashion Design
Esperta di: Moda, Design e Gossip
Suggerisci una modifica