Uomini e Donne: Giacomo parla di Massimiliano

Anna Vitale
  • Dott. in Comunicazione pubblica e digitale
02/03/2021

Giacomo e Massimiliano sono i due nuovi tronisti di Uomini e Donne. Entrambi molto giovani e completamente diversi l’uno dall’altro; recentemente Giacomo ha rivelato cosa pensa del suo collega in un’intervista al magazine ufficiale di Uomini e Donne. 

GIACOMO-1

Da qualche settimana ormai, Giacomo e Massimiliano hanno iniziato il loro percorso a Uomini e Donne. I due ragazzi dopo un’iniziale timidezza sono riusciti a rompere il giaccio e si sono ambientati nello studio del dating show.

Per il momento, nessuno dei due ha avuto un colpo di  fulmine con nessuna della ragazza scese per l’appuntamento al buio; entrambi infatti, stanno uscendo con più corteggiatrici e stanno cercando di conoscerle il più possibile.

Recentemente in un’intervista al magazine ufficiale della trasmissione Giacomo ha raccontato cosa pensa del suo collega Massimiliano.

Giacomo rivela di essere molto timido

Uomini-e-Donne-Giacomo-Massimiliano-tronisti

I due tronisti sono molto diversi tra loro, sia esteticamente che caratterialmente. A confermarlo è stato Giacomo, che su Massimiliano ha detto:

“È il mio opposto: io sono più timido, più riservato e più confusionario. Lui è prorompente, io più riflessivo. Mi piace come si rapporta con le persone perché è sempre educato e simpatico”.

Giacomo infatti ha dimostrato di essere molto più introverso rispetto a Massimiliano, sia nell’approccio con le sue corteggiatrici in esterna; sia nei confronti che ci sono stati in studio.

Giacomo parlando del suo collega di trono ha anche rivelato di apprezzarlo molto:

“Massimiliano è un ragazzo semplice ma anche molto deciso. Nonostante abbia vent’anni lo vedo più maturo della sua età e mi sembra una persona con carattere, simpatica, senza peli sulla lingua”.

A quanto pare, per il momento i due tronisti si trovano bene tra di loro e riescono a completarsi. Infatti se da un lato c’è Massimiliano che è più estroverso e schietto, dall’altro troviamo Giacomo che invece è più introverso e riflessivo.