Uomini e donne: Enrico Ciriaci parla della morte dell’amico Manuel

Jenny Bertoldo
  • Laureata in Filologia moderna
25/09/2022

La morte di Manuel Vallicella, ex tronista e corteggiatore di Uomini e donne, è stata un duro colpo per tutti. A qualche giorno di distanza dalla terribile tragedia, ha preso la parola l’amico di Manuel, Enrico Ciriaci, che ha svelato alcuni dettagli sul loro rapporto, ma non solo.

0D0A3CF4-6134-4911-B087-839C3BC38D26-800×560

L’amico di Manuel Vallicella, Enrico Ciriaci, ha rilasciato una lunga intervista telefonica a Fanpage.it. Il giovane poi ha smentito tutto, ma la nota rivista ha confermato tutto essendo ancora in possesso della registrazione dell’intervista. Enrico sull’amico scomparso prematuramente ha spiegato:

Manuel era vittima di depressione da quando, tre anni fa, era morta sua madre. Non gli eravamo stati vicini anche perché non si era confidato con nessuno. Non era il tipo di persona che esterna i suoi problemi, teneva tutto dentro. Aveva dei parenti ma evidentemente non parlava nemmeno con loro. Era cambiato dopo la scomparsa della madre, non è mai più tornato quello di prima. Quando usciva con noi amici era spento, faceva fatica a sorridere. Quanto a una compagna non saprei. Non mostrava la sua vita privata, né con noi amici né sui social.

Ha poi aggiunto sull’ex tronista di Uomini e donne:

Ci eravamo sentiti 4 giorni fa. Lo avevo chiamato per invitarlo a giocare a calcetto ma aveva rifiutato l’invito. Diceva che a 35 anni non era più in grado di giocare a calcio.

Uomini e donne: scomparso Manuel Vallicella, ex tronista. Parla l’amico

Manuel-Vallicella-1-e1664011466472

L’amico di Manuel Vallicella ha poi svelato sul loro rapporto e con gli altri amici:

Sì, lo vedevi che era sempre sulle sue, che c’era qualcosa che non andava. Però conoscevamo i motivi del suo silenzio e non abbiamo dato peso alla situazione, lo associavamo alla depressione legata alla scomparsa della madre. Non avremmo mai pensato che sarebbe arrivato a questo gesto. Anche perché Manuel è sempre stato un ragazzo pieno di vita. Siamo rimasti tutti sconvolti, non ce lo saremmo mai aspettato. Uno come lui che aveva fatto un programma televisivo, che era un po’ conosciuto e aveva ormai la sua fama, non pensavamo sarebbe arrivato a togliersi la vita per questa cosa.

E conclude:

So che è durissima perdere un genitore ma aveva 35 anni, non 10, la vita va avanti. Immagino abbia avuto una debolezza in quel momento. Non aveva problemi particolari, nemmeno di lavoro o di salute. Non si drogava ed era sano come un pesce. Non ho parole.