Uomini e Donne: Beatrice Valli attaccata dopo il parto

Anna Vitale
  • Dott. in Comunicazione pubblica e digitale
17/05/2020

Beatrice Valli ex volto di Uomini e Donne come ben sappiamo di recente ha dato alla luce la sua terza bambina Azzurra. Beatrice parlando del parto ha poi espresso il suo pensiero sull’epidurale, che ha scatenato la dura reazione del web… 

5225327-1218-valli

La neo mamma ha condiviso con i suoi fans tutti i momenti precedenti al parto, ma anche e soprattutto quelli che sono venuti subito dopo la nascita di Azzurra. 

Beatrice molto legata ai suoi fans ha sempre risposto in maniera sincera alle domande che le venivano fatte. Però una sua dichiarazione riguardo l’epidurale ha scatenato la reazione del web…

Beatrice Valli: “Non capisco perché farsi infilare un ago”.

WhatsApp Image 2020-05-16 at 12.55.03

I fan di Beatrice dopo il parto iniziano a chiederle informazioni sulla piccola e su come è andato il parto. Tra queste domande c’è anche quella dove le viene chiesto se ha fatto l’epidurale.


Leggi anche: Beatrice Valli: in cosa consiste il progetto Whatevs

“Mai fatto epidurale nella mia vita per nessuno dei tre parti. Tanto bisogna soffrire qualche ora non capisco perché farsi infilare un ago e qualcosa nel corpo giusto per sentire un pochino meno male. Lo trovo assurdo.”

La sincerità della neo mamma ha scatenato non poche critiche sul web. Infatti in molte hanno attaccato la Valli dicendole che non sa cosa è il vero dolore!

Beatrice Valli risponde alle critiche

WhatsApp Image 2020-05-16 at 12.55.03 (1)

L’influencer è sempre stata aperta al confronto e per questo ha deciso di rispondere a tutte le mamme che hanno criticato la sua scelta.

“Non voglio e non ho giudicato nessuno dicendo che sono contraria all’ epidurale…Non sto dicendo che l’epidurale sia giusto o non giusto farla ma che non debba passare il concetto che si debba fare come quando si mangia una caramella.”

Ha poi concluso:

“Ognuno farà le sue scelte io ho sempre scelto di non farla e sono non favorevole a essa. Ognuno però è libero di fare ciò che crede”.