Uomini e Donne: Armando diventa virale per…

Il sogno e l’ambizione di qualsiasi web influencer è quello di diventare virali sulle più famose piattaforme. Il come, però, è sempre stata la grande incognita, per Armando non sembra essere poi stato così tanto una sorpresa.

uomini-e-donne-armando-incarnato-chi-e-eta-fidanzate-e-vita-privata-armando-incarnato – Copia

L’imprenditore napoletano Armando Incarnato ha quarantacinque anni e il suo business gira intorno al mondo del coiffing. L’imprenditore gestisce una serie di saloni di parrucchieri ma la sua carriera non ruota solo attorno al mondo imprenditoriale ma bensì anche alla recitazione: il cavaliere Armando appare infatti nella quarta stagione di Gomorra-La serie.

Quindi Armando non  è affatto estraneo ai riflettori anzi sembra essere di casa. Questa volta, però, ne è una vittima, se così si può dire.

Abbiamo avuto il modo di conoscere il cavaliere anche per altri suoi aspetti, in particolare quelli che riguardano la zona della testa: le sue acconciature non passano mai inosservato. A metà fra la presa in giro e il vanto poiché grazie alle sue acconciature è stato accostato a personaggi come, in ordine rispetto al video diventato virale: Damon Salvatore di Vampire Diaries, Aladdin, Dua Lipa, Lucifer, David Beckham, Giordana Angi, Edward Cullen di Twilight, Antonello Venditti, Orlando Bloom e John Wick.

Armando Incarnato e la tiktoker Issamell

uomini-e-donne-armando-insulta-veronica-bugiarda-vao-schermata-2021-02-12-alle-16.46.15

La tiktoker Issamell è la creatrice del contenuto che ha visto il cavaliere diventare virale. Lo scopo del video di Tiktok era quello di raccogliere tutte le acconciature che ha sfoggiato Armando Incarnato nel dating-show più seguito, Uomini e Donne.

Quello che è stato un contenuto creato in leggerezza per ironizzare un particolare “accessorio” è diventato virale grazie a diversi utenti che hanno condiviso il video su Twitter.

Issamell ha un profilo Tiktok interamente basato sul programma di Maria De Filippi dove vediamo una raccolta di spezzoni delle puntante, un po’ come se fossero delle compilation.

Il tutto è nato da un commento di un utente che ha fatto una semplice richiesta, ignara di tutte quelle che sarebbero potute essere le conseguenze.

Non si può dire che ad Armando sia andata male: visto il suo business gli è stata fatta un’enorme pubblicità gratuita sotto le note di I’ll be there for you, la storica sigla di Friends.