Temptation Island, Valeria Liberati: “Nella vita mi sono sempre data da fare!”

Arianna Preciballe
  • Dott. in Fashion Design
20/02/2021

Valeria Liberati si è raccontata ai suoi fan e, rispondendo ad alcune loro domande, ha rivelato di aver fatto molti lavori prima di arrivare a specializzarsi come onicotecnica, anche con orari e turni davvero stressanti!

Schermata 2021-02-20 alle 13.21.53

Dopo la sua partecipazione a Temptation Island Valeria Liberati è diventata davvero famosa sui social, dove oggi vanta un seguito di oltre 200 mila followers.

La ragazza, che durante il suo percorso nel reality ha diviso il pubblico per aver tradito il suo fidanzato Ciavy con il tentatore Alessandro Basciano, ad oggi ha molti fan, che ogni giorno le lasciano like e commenti di apprezzamento.

Proprio rispondendo ad alcune loro domande, così, la giovane mamma ha raccontato alcuni retroscena sul suo passato in cui, come lei stessa ha raccontato, non è mai stata come le mani in mano!

Valeria Liberati: tutti i lavori prima di Temptation Island

IMG-7985

Oggi è un’onicotecnica ma grazie al suo seguitissimo account Instagram lavora anche come influencer. In passato, però, sono molti i lavori che la ragazza ha fatto. A raccontarlo è stata proprio lei poche ore fa, rispondendo ad alcune domande ricevute sui suoi social.

“Prima di diventare onicotecnica ho lavorato in tantissimi bar, in cui facevo caffè e cappuccini!”

ha detto la giovane, svelando di essere molto brava dietro al bancone. Poi Valeria ha rivelato di aver lavorato anche come cameriera, con orario davvero stressanti.

“Nella mia vita mi sono data da fare!”

ha aggiunto, spiegando di esser poi diventata finalmente onicotecnica e di aver lavorato in un negozio per un paio di anni ma di aver avuto qualche litigio con la sua principale. Ora il suo sogno è quello di aprire un negozio tutto suo.

Ciavy, il suo fidanzato, non è molto d’accordo e infatti ripostando le stories della ragazza l’ha simpaticamente presa in giro! Valeria, però, sembra davvero non essere mai stata ferma!