Temptation Island, Anna Boschetti scossa: “Ho pianto tutto il tempo”

Anna Boschetti è stata una delle concorrenti dello scorso anno di Temptation Island e sin da subito aveva fatto parlare di sé. La donna, però, oggi ha voluto condividere con i suoi followers una riflessione sul film Netflix “Yara”, che l’ha davvero colpita molto.

ECBF523A-F728-4893-A04D-3B7697E43D2B

Lo scorso anno, durante la versione “ibrida” di Temptation Island, Anna Boschetti si era fatta notare dal pubblico per via del suo percorso all’Is Morus Relais, e in particolare del piano che la donna aveva architetto nei confronti del fidanzato Andrea, volto a convincerlo a fare un figlio con lei. 

Anche se dopo il reality di Canale 5 Anna è stata molto attaccata, però, sono molti i fan che, ogni giorno, la seguono sui social. La donna, così, su Instagram condivide ogni giorno consigli e pezzetti di vita quotidiana. 

In queste ore, infatti, la parrucchiera romana ha rivelato ai suoi fan di aver visto un film che l’ha molto scossa, quello che racconta la vita di Yara Gambirasio o, meglio, della sua morte.


Leggi anche: Temptation Island: seconda puntata esplosiva, ecco cosa è successo

Anna Boschetti provata sui social

Schermata 2021-01-03 alle 14.22.34

Anna Boschetti, ex concorrente di Temptation Island, in queste ore ha raccontato ai suoi followers le sue impressioni sul film “Yara”. Si tratta di una pellicola targata Netflix e dedicata alle vicende della 13enne uccisa in provincia di Bergamo nel 2010.

“Ieri ho visto il film che racconta la sparizione di Yara; mi chiedete cosa ne penso. Da mamma mi sono sentita infinitamente triste; lo avrei voluto fare vedere anche alle mie figlie ma è vietato ai minori di 14 anni“.

ha detto la donna, raccontando di aver però spiegato alle figlie della storia della Gambirasio, anche per istruirle su quanto è importante stare attente.

“Io spero che marcisca in carcere; ecco cosa ne penso. È terrificante quello che ha fatto, ho pianto tutto il tempo!”

ha raccontato parlando di un “mostro” e riferendosi probabilmente a Massimo Bossetti, che al momento è condannato all’ergastolo in quanto considerato colpevole. La Boschetti ha poi sottolineato come nessuno dimenticherà mai la piccola, che con la sua storia ha sconvolto un paese intero. 


Arianna Preciballe
Laureata in Fashion Design
Esperta di: Moda, Design e Gossip
Suggerisci una modifica