Temptation Island: Anna Ascione smentisce il suo ex

-
26/02/2021

Rispondendo alle domande dei suoi fan Anna Ascione in queste ore ha smentito Gennaro Mauro, il suo ex, che di recente aveva puntato il dito contro di lei accusandola di frequentare Giuseppe Annunziata già da subito dopo Temptation Island. 

Anna-meteoweek.com-

Anna Ascione e Gennaro Mauro sono stata una delle coppie protagoniste di Temptation Island 8 ma i due avevano davvero diviso il pubblico a casa del loro percorso.

Era stata Anna a voler partecipare, per mettere alla prova il suo uomo (che tutti dicevano fosse perfetto) e capire se fosse davvero il caso di sposarlo, cosa di cui non era ancora sicura per colpa di alcuni atteggiamenti immaturi da parte del fidanzato.

Nel villaggio, poi, l’ottico napoletano aveva puntato il dito contro Anna, accusandola di essere interessata solo ai suoi soldi e così lei aveva deciso di lasciarlo.


Leggi anche: Temptation Island: Anna Ascione dopo il programma

Da tempo, però, Anna ha ritrovato l’amore tra le braccia di Giuseppe Annunziata e, a quanto pare, a Gennaro sembra non essere ancora andata giù…

Anna Ascione: la verità sulla sua nuova storia

IMG-8186

In alcune recenti stories Anna si è dedicata a rispondere alle domande dei suoi tanti fan. Qualcuna riguarda la sua vita privata, i suoi studi e il suo lavoro. Altre, inevitabilmente, hanno come protagonista la sua nuova storia d’amore con il fotografo Giuseppe Annunziata.

In molti, in particolare, si sono chiesti se sia vero quello che racconta Gennaro Mauro, il suo ex, e cioè che lei e il suo nuovo fidanzato abbiano cominciato a conoscersi subito dopo Temptation Island. 

“Assolutamente no. Ci siamo conosciuti ad uno shooting a novembre. Passavamo tanto tempo insieme per lavoro e da cosa nasce cosa…”

ha così chiarito Anna che, ancora una volta, si è dovuta “difendere” dalle accuse ricevute dal suo ex. Che Gennaro non sia ancora riuscito a dimenticarla e ad andare avanti?


Arianna Preciballe
Laureata in Fashion Design
Esperta di: Moda, Design e Gossip
Suggerisci una modifica