Tempesta d’amore: l’autrice della serie vorrebbe tornare in Italia

15/05/2021

Tempesta d’amore è una serie tedesca creata oltre 15 anni fa da Bea Schmidt. Proprio lei, qualche anno fa, aveva rilasciato un’interessante intervista in cui aveva spiegato retroscena della soap e progetti futuri, anche legati all’Italia, dove la fiction è davvero amatissima! 

amelie-e-tim-si-divertono-insieme-al-parco-in-tempesta-d-amore-credits-das-erste

Tempesta d’amore, con i suoi oltre 3500 episodi è la serie tedesca più famosa al mondo. Il suo successo, però, non si è fermato solo alla Germania ma, anzi, si è allargato in tutta Europa e in particolare in Italia è ormai una delle fiction più viste.

Trasmessa per la prima volta il 26 settembre 2005 sull’emittente nazionale Das Erste nel nostro paese va attualmente in onda su Rete 4, dove ogni giorno racconta le avventure dei protagonisti dell’hotel Furstenhof, dove la serie è ambientata.

Ma come mai è stata scelta proprio questa particolare location? Scopriamolo insieme, tramite le parole della produttrice Bea Schimdt.


Dove eravamo rimasti: Tempesta d’amore anticipazioni oggi 23 Giugno, Ariane e Selina: da amicizia a vendetta

Bea Schimdt: intervista alla produttrice di Tempesta d’amore

Schermata 2021-05-12 alle 16.17.12

Qualche giorno fa vi avevamo raccontato di come molti fan fossero rimasti delusi dopo aver scoperto che la location in cui è ambientata la loro serie preferita, Tempesta d’amore, in realtà non esista.

Si tratta infatti di un castello privato a Vagen e nemmeno la cittadina dove la serie è ambientata, Bichelheim, esiste davvero.

Ma come mai, allora, è stato deciso di far prendere vita alle vicende dei personaggi nel lussuoso (quanto finto) hotel?

“Mi chiesi quale potesse essere il luogo ideale per una nuova serie..ma già si erano viste storie con determinate ambientazioni. Pensai allora a un hotel e così è nata l’idea del Furstenhof”

ha raccontato Bea Schimdt, produttrice della serie, che ha anche rivelato come la fiction, all’inizio, fosse destinata a durare solo una cinquantina di puntate ma che poi è arrivata fino ad oggi.

“C’è un giusto mix di complessità e leggerezza che dà alla serie un carattere vivace, mai troppo drammatico…tante riprese in esterni per non annoiare il pubblico: il 30% degli oltre 70 set della soap sono allestiti nei nostri splendidi paesaggi bavaresi”.

ha spiegato la donna che, però, non ha escluso un ritorno in Italia, dove in passato erano già state girate delle puntate.


Dove eravamo rimasti: Tempesta d’amore anticipazioni oggi 22 Giugno: Erik insiste e controlla la foresta

“In Italia siamo stati circondati da un grande calore. Sarebbe bello trovare il budget per ripetere l’esperienza”.

ha detto. E chissà che in futuro non assistermo ad un ritorno del celebre cast nel nostro paese…


Arianna Preciballe
Laureata in Fashion Design
Esperta di: Moda, Design e Gossip
Suggerisci una modifica