Sanremo 2021: indiscrezioni e novità

-
28/01/2021

Nonostante il Coronavirus, il Festival di Sanremo si farà! Amadeus e tutta la sua squadra infatti non intendono in alcun modo rinunciare all’evento, nonostante i numerosi e continui ostacoli che emergono a causa della pandemia. Facciamo allora il punto della situazione a poche settimane dall’inizio della famosa kermesse canora.

amadeus

Non c’è pace per il Festival di Sanremo, quest’anno infatti l’evento sta riscontrando non poche difficoltà nella sua organizzazione a causa della pandemia. Rinvii, pubblico o non pubblico, piani di sicurezza da rivedere e molti altri problemi che stanno complicando non poco le cose per Amadeus&C.

Il Festival degli ostacoli

29415e26-9677-11e8-889c-bd60bf49a9dd-AFQRE4IS6528-4561-kcGE-U11102028992570NyD-1024×683@LaStampa.it-


Leggi anche: L’Isola dei Famosi: indiscrezioni e novità

Gli ostacoli per 71esima edizione del festival sono sempre in agguato, Amadeus e la sua squadra l’hanno capito bene.. ma facciamo un breve riassunto di quanto accaduto sinora.

Dopo essere stato rinviato già una volta, da febbraio a marzo, il Festival di Sanremo rischiava fino a qualche settimana fa di subire un nuovo slittamento; situazione evitata visto che la grande macchina organizzativa era già avviata e gli sponsor già impegnati su più fronti.

Una volta archiviata la questione date era sorto un altro importante problema da gestire: pubblico sì o pubblico no all’interno del teatro Ariston? Come dichiarato più volte da Amadeus “il Festival non è il Festival senza pubblico” facendo ben intendere che non sarebbe mai stato disposto a rinunciare agli spettatori in platea, tanto da pensare ad una nave da crociera in cui ospitare il pubblico per tutta la durata dell’evento; questa idea era stata però successivamente bocciata dal Ministero della Salute.

Nei giorni scorsi era arrivata poi la notizia che il Prefetto d’Imperia avrebbe vietato la presenza del pubblico e dunque per casa Rai era sorta la necessità di pensare ad un piano B: degli attori pagati per riempire il vuoto del teatro.

Il piano B che fa infuriare il web

Foto-amadeus-sanremo-2021-big-gara

La Rai a questo punto starebbe cercando 380 persone da inserire al Festival come figuranti con queste caratteristiche:

“L’impegno è previsto dal 2 marzo 2021 al 6 marzo 2021 e sono richieste persone conviventi da predisporre in coppia. Sarà richiesta un’autodichiarazione di convivenza e inoltre sarà richiesto un tampone (rimborsato dalla Rai) nei giorni precedenti la prima convocazione”


Potrebbe interessarti: L’Allieva 4, indiscrezioni e novità: un protagonista assente?

Amadeus procede spedito con in testa un unico obiettivo: realizzare il suo Festival di Sanremo e, salvo un nuovo DPCM che rimescoli nuovamente le carte in tavola, il noto presentatore Rai intende riuscirci a tutti i costi.

Ad ogni modo, dopo la decisione di non fare il Festival di Sanremo a porte chiuse ma di mettere degli attori pagati con tanto di contratto come spettatori, è iniziata a circolare sul web una petizione su Change.org che in poco tempo ha raccolto oltre 35.000 firme: perché tutti i teatri sono e restano chiusi mentre per il Festival si fa un’eccezione? Già, perchè?


Roberta Porti
  • Laureata in Scienze Politiche
  • Esperta in Gossip e Soap opera
Suggerisci una modifica