Pomeriggio 5: l’imbarazzante gaffe di Barbara

Roberta Porti
  • Esperta in Gossip e Soap opera
07/09/2021

Lunedì 6 settembre è iniziata la nuova stagione del famoso talk show di Barbara D’Urso; Pomeriggio 5 è tornato in onda alla consueta ora ma in una versione completamente rinnovata. Durante la prima puntata del suo programma però, la conduttrice è incappata in una gaffe alquanto imbarazzante..

Progetto senza titolo – 2021-05-29T100746.007

Barbara D’Urso è tornata a fare compagnia agli italiani; la conduttrice napoletana è rientrata al timone della sua trasmissione Pomeriggio 5 dedicata alla politica e ai fatti di cronaca.
Durante la prima puntata andata in onda lo scorso lunedì, Barbara ha fatto un vero e proprio scivolone che ha portato in studio non poco imbarazzo.

Barbara e la gaffe sul vaccino

Progetto senza titolo – 2021-05-10T094102.594

L’esordio della nuova versione di Pomeriggio 5 non è andato esattamente come la nota conduttrice sperava; Barbara è infatti scivolata in una gaffe in diretta che ha lasciato tutti, lei stessa, di stucco.
Tema centrale della puntata è stato il vaccino contro il Coronavirus e la relativa campagna di immunizzazione che sta procedendo a spron battuto; ed è proprio parlando di vaccini che la nostra Carmelita ha detto una frase piuttosto imbarazzante:


Leggi anche: Barbara D’Urso è tornata con Live – Non è la d’Urso

“Obbligo vagin…sì, ecco, lo sapevo. Vabbè, succede anche a grandi conduttori e conduttrici…”

Barbara, resasi conto dell’errore, ha cercato di rimediare subito sdrammatizzando il fattaccio tra le risatine e l’imbarazzo generale.

Il nuovo look di Pomeriggio 5

Progetto senza titolo (81)

Dopo il forte ridimensionamento voluto da Pier Silvio Berlusconi, Barbara in questa nuova stagione televisiva si trova al timone di ben solo un programma su tre che ne conduceva prima: Live! Non è la D’Urso e Domenica Live sono stati infatti chiusi proprio dai vertici dell’azienda che hanno voluto puntare su dei nuovi format.

Anche Pomeriggio 5 ha dovuto riadattarsi alle nuove esigenti richieste di casa Mediaset che ha deciso di imporre una linea più vera e meno trash, ovvero quella di dire basta ai servizietti incentrati sul gossip e sulle sterili polemiche per dare spazio ad un informazione reale e genuina.

Anche la scenografia dello studio che ospita il programma ha subito un deciso rinnovamento: stop al salotto con i caffeucci, spazio invece a due scrivanie sulle quali sedersi e affrontare solo temi di carattere politico, attualità e sociali.