Netflix, Bridgerton: seconda stagione in arrivo

Anna Vitale
  • Dott. in Comunicazione pubblica e digitale
07/03/2021

La prima stagione di Bridgerton è uscita il dicembre scorso ed in pochissimo ha scalato le classifiche diventando la serie più vista di Netflix. Ora, a distanza di tre mesi dalla sua uscita, è stata confermata una seconda stagione per Bridgerton.

bridgerton

La serie prodotta da Shonda Rhimes già nota per aver creata l’amatissima serie di Grey’s Anthomy, è stata già riconfermata per una seconda stagione; con le sue 83 milioni di visualizzazioni in tutto il mondo Bridgerton è stata una delle serie più viste del momento.

Se la prima stagione di Bridgerton è stata incentrata completamente sulle vicende di Daphne Bridgerton (Phoebe Dyvenor) e l’affascinante Duca di Hastings (Regé-Jean Page), la seconda stagione riguarderà invece la storia del fratello di Daphne, Anthony.

Bridgerton: dove eravamo rimasti?

Bridgerton-2-copertina

La prima stagione di Bridgerton è stata incentrata sul lento ma costante innamoramento tra Daphne e il Duca Simon. I due inizialmente fingeranno di stare insieme, per placare le voci dell’alta borghesia; alla fine però entrambi si renderanno conto di provare dei sentimenti forti l’uno per l’altra.

Dopo numerosi intrighi ed incomprensioni i due protagonisti riusciranno finalmente a stare insieme. La prima stagione infatti, si concluderà con il matrimonio tra Daphne e il Duca Simon e l’arrivo del loro primo figlio che come da tradizione in casa Bridgerton avrà un nome che inizierà per “A“.

La seconda stagione della serie che è già stata confermata, si concentrerà invece su Anthony fratello di Daphne che sarà alle prese con il suo primo amore. Ovviamente parteciperanno alle vicende anche i due protagonisti della prima stagione.

Per quanto riguarda le novità sulla seconda stagione per adesso non è stata comunicata ancora una data d’uscita, ma a quanto pare le riprese inizieranno già questa primavere nel Regno Unito. Dunque la seconda stagione dovrebbe debuttare su Netflix già nel 2022.