Live Non è la d’Urso, Rocco Casalino: “Non sono solo quello del Grande Fratello”

-
22/02/2021

Rocco Casalino ha da poco concluso la sua esperienza come portavoce dell’ex Presidente del Consiglio Giuseppe Conte: dopo tre anni, completamente dedicati alla carriera politica, ha scelto di raccontare come ha vissuto questo periodo, nello studio di Barbara d’Urso a Live Non è la d’Urso. 

Progetto senza titolo – 2021-02-21T224449.804

A Live! Non è la d’Urso, Rocco Casalino, dopo aver terminato la sua esperienza da portavoce dell’ex Premier Giuseppe Conte, ha scelto di raccontarsi in una profonda intervista proprio da Barbara d’Urso, a cui è legato anche da un profondo affetto.

Rocco Casalino ha raccontato che è stato un vero onore lavorare insieme a Giuseppe Conte, soprattutto per le sue qualità umane, che sono state mostrate in particolare in un momento delicato come quello della pandemia, dove erano tanti gli incontri quotidiani, sia con le parti politiche, sia con il comitato tecnico scientifico, che dovevano essere fatti per cercare di arginare una situazione di emergenza sanitaria che l’Italia ha dovuto affrontare per prima, insieme alla Cina.


Leggi anche: Live-Non è la d’Urso e Domenica Live: anticipazioni oggi 29 Novembre

Come progetto futuro, l’ex portavoce non ha nascosto di voler lavorare alla prossima campagna elettorale, per cercare di riportare Giuseppe Conte a Palazzo Chigi. Chiamato a esprimere un parere sulla caduta del governo, Casalino ha ammesso di non provare alcuna simpatia nei confronti di Matteo Renzi, accusato di aver tentato di salvare le sorti del suo partito con un colpo di scena, senza pensare al bene del paese.

“Conte ha sempre messo al primo posto l’interesse generale“, ha invece specificato Casalino.

Rocco Casalino: la mia vita da portavoce

Progetto senza titolo – 2021-02-21T224503.788

Nel parlare della sua esperienza come portavoce, Rocco Casalino ha rivelato di essersi sentito particolarmente preso di mira, anche in alcuni importanti incontri politic, per la sua omosessualità, cosa che invece non accadeva all’estero. L’ex portavoce è legato da circa sei anni al suo compagno José, conosciuto a Cuba, che ha definito come una persona molto riservata.

Casalino ha raccontato di aver vissuto un’infanzia molto difficile in Germania, ma ha svelato di avere grande stima per la cancelliera Angela Merkel, una dei tanti personaggi politici che ha incontrato di persona al fianco di Giuseppe Conte, di cui l’ha colpito molto la costante preparazione, su ciascun tema affrontato, dalla geopolitica agli argomenti di attualità, e il carattere forte, in grado di tener testa a chiunque.

“Se tornassi indietro rifarei il Grande Fratello“: queste le parole di Casalino, a proposito della sua esperienza come concorrente della prima edizione del reality, nel 2000. L’ex portavoce ha però specificato che quella sua esperienza, seppur divertente, viene eccessivamente esasperata: tutti danno importanza a quei tre mesi trascorsi nel reality, ma pochi conoscono la sua cultura e il percorso di studi, che è stato lungo e difficile, e che, meritatamente, l’ha portato a ricoprire un ruolo così importante.


Potrebbe interessarti: Domenica Live e Live!Non è la D’Urso, riassunto del 13 Dicembre


Ilaria Bucataio
Laureata in Scienze della comunicazione
Esperta in: TV e Gossip
Suggerisci una modifica