La Vita in Diretta: l’inviato ritrova il piccolo Nicola

24/06/2021

Il piccolo Nicola, il bambino che nei giorni scorsi si era perso nei boschi del Mugello, è stato ritrovato ieri da un giornalista de La Vita in Diretta che stava girando un servizio nella zona. Ecco le parole del conduttore del programma Alberto Matano.

6039872-1222-nicola-alberto-matano-commenta

Per fortuna, la brutta vicenda che stava tenendo tutta l’Italia con il fiato sospeso, si è risolta nel migliore dei modi: il piccolo Nicola, scomparso da casa per circa trenta ore, è stato trovato sano e senza gravi traumi.
A sentire i suoi lamenti un giornalista del noto programma di Rai 1, Giuseppe Di Tommaso.

I lamenti di Nicola avvertiti dal giornalista

di-tommaso-nicola

Un finale che sembrava sempre più lontano e al quale nessuno ormai sperava più: Nicola, il bimbo di 21 mesi scomparso nel bosco del Mugello lunedì scorso 21 giugno e rimasto da solo senza acqua ne cibo per circa trenta ore, è vivo e sta bene.


Leggi anche: La Vita in Diretta, Matano: “Mara mi ha rovinato il weekend”

Il piccolo finalmente è potuto tornare tra le braccia di mamma e papà e qualcuno definisce già la sua storia un vero e proprio miracolo: Nicola è sopravvissuto ad un’esperienza terribile, da solo in mezzo al bosco e correndo non pochi pericoli, uno fra tutti il poter venire attaccato dagli animali locali tra cui i cinghiali.

A ritrovarlo è stato un giornalista de La Vita in Diretta che, insieme alla sua troupe, stava girando un servizio sulla vicenda in cui ipotizzava il percorso che Nicola avrebbe potuto fare anche se distante dall’abitazione di famiglia da cui il bimbo si sarebbe allontanato.

Matano: “Giuseppe mi ha chiamato in lacrime”

Alberto-Matano-corid

Mentre lavoravano alla ricostruzione dei fatti, Giuseppe e la sua squadra si sono separati di pochi metri; il terreno era impervio e Di Tommaso è andato avanti mentre la troupe ha rallentato.
È stato in quel momento che il giornalista ha sentito dei lamenti provenire da una scarpata e dopo essere sceso ancora un pò, ha capito chiaramente che quei suoni non erano versi di un animale ma i lamenti di un bambino.

“Non prendendo il telefono, Di Tommaso è corso indietro, ha chiamato i carabinieri e li ha aiutati a tirarlo fuori dalla scarpata. L’ho sentito tra le emozioni, le lacrime e la gioia, mi ha chiamato e mi ha detto: ‘È vivo, è vivo!’”


Potrebbe interessarti: La Vita in Diretta: Giorgino soffia il posto a Matano?

Racconta il conduttore del programma Matano che subito è stato intercettato da Adnkronos.
Un’esperienza unica e indimenticabile per Di Tommaso che, tremante e colmo di gioia, ha documentato il tutto. Commuovente l’abbraccio che il giornalista si è stretto con il Carabiniere che lo ha aiutato a portare in salvo il piccolo. Tutta Italia ha tirato un sospiro di sollievo, evviva Nicola.


Roberta Porti
  • Laureata in Scienze Politiche
  • Esperta in Gossip e Soap opera
Suggerisci una modifica