Isola dei Famosi, Nicola Savino nell’intervista “rivela”: il transgender sono io

Arianna Preciballe
  • Dott. in Fashion Design
23/05/2022

Oggi lo vediamo nei panni di opinionista alla corte di Ilary Blasi, nella sedicesima edizione dell’Isola dei Famosi. In passato, però, Nicola Savino fu anche conduttore del reality di Canale 5, affiancato da quella che oggi è in studio insieme a lui: Vladimir Luxuria. Intervistato agli esordi del suo debutto alla conduzione, però, l’uomo aveva fatto particolari rivelazioni su…

Presentazione della trasmissione "Isola dei famosi"
Nicola Savino tende a tenere molto riservata la sua vita privata ma non ha mai nascosto il fatto di essere molto sensibile. Come aveva rivelato in un’intervista a Vanity Fair, infatti, l’uomo è solito commuoversi spesso, come era successo guardando Toy Story 3 o, più semplicemente, i provini di XFactor.

Timido e modesto, l’uomo aveva confessato di essere felice di essere pagato per ascoltare musica, fare imitazioni e sparare battute a Deejay chiama Italia, con Linus, dove allora lavorava.

In vista della sua avventura come conduttore dell’Isola dei Famosi, nel 2011, l’uomo si era detto impaziente, soprattutto all’idea di lavorare con la collega Vladimir Luxuria, che quest’anno ha ritrovato al suo fianco come opinionista.

Parlando della donna, però, Savino aveva anche ammesso di essere molto simile a lei, anzi forse persino più…

Isola dei Famosi: Savino elogia Luxuria

Schermata 2022-05-20 alle 17.07.00

Parlando di Vladimir Luxuria, solo pochi giorni prima di prendere le redini dell’Isola dei Famosi 9, Nicola Savino aveva rivelato di aver pensato persino al problema che avrebbe avuto nel collegamento in Honduras dei quattro secondi di ritardo audio e così, da vero perfezionista, aveva segretamente collegato una linea Milano-Roma, tra Radio Deejay e Radio 101 (le due radio dove lavoravano rispettivamente) per prepararsi.

È tutto rodaggio.

aveva commentato.

E alla fine ho capito che il transgender sono io, lei è una donna intelligente, più regolare di me.

aveva ammesso lo speaker. Insomma, davvero un bel complimento nonché un segno di lealtà verso la donna, con cui ha un rapporto davvero speciale!