GF Vip: la polizia irrompe alla festa per la finale

-
03/03/2021

Ospiti ieri a Pomeriggio 5 Maria Teresa Ruta e Giacomo Urtis hanno raccontato alla padrona di casa il piccolo inconveniente vissuto dopo la finale del Grande Fratello di lunedì sera. Dopo la diretta, infatti, sarebbe intervenuta la polizia per sciogliere l’assembramento creato.

Schermata 2021-03-02 alle 20.13.17

Lunedì sera è andata in onda l’ultima puntata del Grande Fratello Vip, che ha visto trionfare Tommaso Zorzi. Il giovane, infatti, dopo 170 giorni si è portato a casa la finale e il montepremi da 1oo mila euro.

Già pochi minuti dopo la fine della puntata, però, sui social si era scatenate molte polemiche a causa della totale mancanza di distanziamenti e protezioni che si è venuta a creare nello studio dopo la proclamazione del vincitore.

Nonostante in questi giorni opinionisti, ex concorrenti e Alfonso stesso siano stati molti attenti a non prendersi nemmeno per mano per evitare che il virus del Covid si diffondesse, infatti, dopo che è stato annunciato il trionfo dell’influencer meneghino tutti si sono stretti intorno a lui, tra abbracci, baci e vicinanze pericolose.


Leggi anche: Barbara D’Urso: irrompe nello studio di Mara Venier

A quanto pare, però, non solo il popolo del web ma anche la Polizia si è resa conto che la situazione stava sfuggendo di mano. Come racontato in queste ore da due ex gieffini, infatti, le forze dell’ordine sarebbero intervenute nel party post serata.

GF Vip: polizia irrompe alla festa dopo la puntata

Schermata 2021-03-02 alle 01.24.12

A raccontare come sono andate le cose sono stati Giacomo Urtis e Maria Teresa Ruta. I due, ospiti a Pomeriggio 5, hanno infatti svelato alla D’Urso la disavventura di cui sono stati protagonisti insieme ai loro ex coinquilini lunedì sera.

Dopo la fine della puntata, a quanto pare tutti i concorrenti del Grande Fratello Vip si sono infatti ritrovati per cenare insieme e continuare a festeggiare Tommaso in un hotel a Roma. Ad un certo, però, sarebbe intervenuta la polizia. 

“Eravamo quelli che erano dentro la Casa, ovviamente tutti col tampone fatto, come fossimo dentro la Casa”.

si è giustificata la Ruta, che ha poi raccontato come le forze dell’ordine si siano mobilitate per via del maxi assembramento che si era venuto a creare.

“Hanno chiamato la questura, ci hanno dato 10 minuti di tempo e ci siamo imboscati nelle stanze.”

ha aggiunto, non facendo altro che alimentare le polemiche già nate in queste ore!


Arianna Preciballe
Laureata in Fashion Design
Esperta di: Moda, Design e Gossip
Suggerisci una modifica