GF Vip: il fratello di Zenga manda una frecciatina al padre

Arianna Preciballe
  • Scrittore e Blogger
31/01/2021

Dopo l’incontro di Andrea Zenga con il padre, a cui abbiamo assistito venerdì sera, anche Nicolò, fratello maggiore del gieffino è intervenuto sulla questione. Le sue parole, però, suonano come una vera e propria accusa al padre. 

walter-zenga-l-incontro-con-andrea-zenga-C-1-article-19069-launch-horizontal-image copia

Venerdì sera i telespettatori del Grande Fratello Vip hanno finalmente assistito ad uno dei momenti più attesi di questa edizione. Dopo 14 anni di distanza, infatti, Walter Zenga ha rincontrato suo figlio Andrea.

Secondo quanto raccontato dal ragazzo, infatti, dopo il divorzio con sua madre l’ex portiere della nazionale avrebbe “abbandonato” i suoi due figli, arrivando a non avere più rapporti con loro.

Il gieffino si era confidato sulla questione con i suoi coinquilini, raccontando poi loro di essersi pentito per aver tirato fuori retroscena privati che avrebbero potuto mettere a rischio la sua famiglia e raffigurare il padre come un carnefice.


Leggi anche: GF Vip: Walter Zenga entrerà nella Casa?

Anche se Zenga aveva espresso il desiderio di chiarire con il padre fuori e, soprattutto, insieme al fratello maggiore, Walter l’altro ieri è entrato nella Casa, dando vita ad un criticatissimo confronto con il figlio.

Walter Zenga: frecciatina dal figlio Nicolò?

1611994664116.png–gf-vip–le-lacrime-di-andrea-zenga-dopo-l-incontro-con-il-padre-walter

Il confronto fra Walter Zenga e su figlio Andrea, andato in onda nella puntata di venerdì sera del Grande Fratello Vip, ha davvero diviso il pubblico. In pochi, infatti, hanno trovato sincere le parole dell‘ex portiere della nazionale che, invece, è apparso freddo, distaccato e (secondo il popolo del web) anche piuttosto pieno di sé.

Anche i vipponi nella Casa hanno consolato Andrea facendogli capire che stavano dalla sua parte e che si era comportato da vero signore.

Anche suo fratello maggiore Nicolò, che il ragazzo avrebbe voluto accanto in questo momento di riconciliazione con il padre, da casa ha commentato di essere molto fiero di lui. Ma non è tutto, perché il secondogenito di Roberta Termoli ha anche lanciato una sottile frecciatina al padre.

“Viaggiare in prima… ma avere l’animo da terza classe. Chi vuole capire capisca”

ha infatti twittato. Poi, sempre tramite il famoso social, ha sottolineato che, nonostante i viaggi e la lontananza di cui suo padre ha parlato il telefonino è uscito nel ’73.


Potrebbe interessarti: GF Vip: Andrea Zenga incontra suo padre dopo 14 anni

“E quelli funzionano anche a Dubai, Madrid, America, Siria ecc ecc.”

ha aggiunto. Insomma, forse Andrea alla fine farà pace con suo padre ma da parte di Nicolò non sembra esserci tutta questa voglia di chiarire!