Gf Vip 7: Patrizia De Blank pronta a tornare ma solo in compagnia di….

Susanna Minelli
  • Dott. in Lettere e Storia
11/07/2022

La contessa De Blank potrebbe tornare a far parte del cast del Grande Fratello Vip in compagnia del suo grande amico Lorenzo Castelluccio. A rivelarlo Dagospia con un articolo che parla della probabile entrata della nobile nella casa più spiata d’Italia. 

Patrizia-De-Blanck-copertina-meteoweek

Patrizia De Blank di nuovo nella casa del Grande Fratello Vip? Probabile. Ma solo in compagnia d un amico speciale. Di chi stiamo parlando? Dell’inseparabile Lorenzo Castelluccio, suo grande amico ma anche social media manager. A rivelarlo Dagospia che così ne ha parlato:

Nathalie Caldonazzo si è candidata come oponionista del GF Vip. Adriana Volpe invece sta facendo finta di non rosicare per la riconferma di Sonia Bruganelli. Invece Patrizia De Blanck potrebbe entrare nella casa con l’amico influencer Lorenzo Castelluccio.

Un’ entrata che di certo porterebbe un bel po’ di pepe in casa visto il caratterino della De Blank…

Patrizia e Lorenzo: due grandi amici

Patrizia-de-Blanck-assieme-al-suo-amico-influencer-e-opinionista-Lorenzo-Castelluccio

Patrizia De Blank e Lorenzo Castellucci, nonostante la grande differenza di età (lui è classe 2001) sono molto amici. La loro amicizia era emersa alle cronache dopo che la contessa lo aveva strenuamente difesa di fronte ad un attacco omofobo che il giovane aveva subito in strada e a cui aveva reagito colpendo l’aggressore verbale con un ombrello. In quel caso la contessa fu giustamente molto dura nei confronti dell’aggressore del giovane:

Sono stufa di questi idioti repressi e ignoranti. Queste persone si permettono di offendere ancora con questi termini nel 2021. Tutto perché un ragazzo veste colorato e non in nero o grigio. Basta, la società è evoluta ed è ora di smetterla! Non mi sono trattenuta e quando ho sentito certi insulti sono partita e gli ho dato un’ombrellata. Quel cretino è scappato come una bambina impaurita. Quello era il classico vigliacco che non si aspettava una reazione.

E ancora:

Deve ringraziare che ho un problema all’anca, perché altrimenti l’avrei seguito a corsa per finire di dargli le ombrellate. Non posso credere che in Italia ancora si possa offendere qualcuno per come veste. Siamo in uno stato libero dove chiunque può vestirsi come vuole e non dovrebbe per questo preoccuparsi di essere schernito da qualcun altro.

Ognuno deve poter vestire come vuole. I ragazzi hanno tutto il diritto di essere liberi e di vivere il proprio orientamento alla luce del sole senza paure.