GF Vip 6: quanto guadagnano i concorrenti?

Arianna Preciballe
  • Dott. in Fashion Design
21/11/2021

Il Grande Fratello è ormai entrato nel vivo e il pubblico, puntata dopo puntata, continua a godersi le avventure dei concorrenti che fanno parte del cast di quest’anno. Ma quanto vengono pagati i vipponi per la loro avventura nella Casa più spiata d’Italia? Scopriamo insieme alcuni compensi.

gf-vip-6-concorrenti-dichiarazioni

I concorrenti che quest’anno sono entrati nella Casa del Grande Fratello sono 24 ma visto che le sorelle Selassiè partecipano come un unico vippone, il cast è in realtà composto da 22 personaggi ufficiali.

Sono stati già 9 i concorrenti eliminati ma presto nella Casa più spiata di Cinecittà arriveranno nuovi concorrenti, per permettere al reality di continuare fino a marzo 2022, come annunciato di recente.

Sono più o meno noti i volti di chi ha preso parte alla sesta edizione e, proprio a seconda della loro fama, sono stati concordati con loro diversi compensi per la permanenza nel loft. Volete scoprire di che cifre stiamo parlando?

GF Vip 6: i compensi dei vipponi

immagini.quotidiano.net

Quest’anno, secondo alcune indiscrezioni, i compensi dei vipponi scelti per la sesta edizione del Grande Fratello Vip vanno dai 1000 ai 15 mila euro a settimana e, ovviamente, le cifre più alte sono destinate ai personaggi più conosciuti, come Katia Ricciarelli. 

L’ex moglie di Pippo Baudo, prima concorrente ufficiale di quest’anno, sarebbe infatti la più pagata di questa edizione. Sembra che la cifra di 15 mila euro a settimana, però, sarebbe stata concordata anche con Raffaella Fico.

Si parla invece di meno della metà (7 mila euro a settimana) per Carmen Russo e Miriana Trevisan, mentre si scende a 5000 mila per Ainett Stephens, Tommaso Eletti e Gianmaria Antinolfi.

Si scende poi a circa 1000 euro per i personaggi meno noti, come forse Nicola Pisu e Samy Youssef. Più i vipponi rimangono nella Casa e più guadagnano e, addirittura, chi vince si aggiudica altri 50 mila euro. Il montepremi finale, infatti, è di 100 mila euro ma la metà va devoluta in beneficenza!