Elisabetta II in grave pericolo: sventato l’attentato

Camilla
  • Scrittore e Blogger
28/12/2021

La Regina Elisabetta ha rischiato la vita, un giovane ragazzo pare si sia introdotto nel palazzo con un piano sconsiderato: voleva uccidere la Regina per vendetta! Scopriamo cosa è successo

f924adf2cdbf2fec7bc15b22337bf7eb

Nei giorni scorsi, Elisabetta II, ha rischiato davvero grosso. La donna poteva essere vittima di un attentato, grazie a dio il piano sconsiderato dell’uomo che voleva vendicarsi è stato scoperto.

Elisabetta II rischia la vita: cosa è successo?

regina-elisabetta

Questi sono stati giorni davvero duri per la sovrana, come molti sanno la donna ha passato le festività Natalizie da sola, perché ha deciso di non recarsi a Sandringham per Natale. Qualcosa di davvero inaspettato però l’ha colpita.


Leggi anche: Reali: la Regina Elisabetta diventa la più longeva di sempre

Un giovane diciannovenne si è introdotto nella dimora della Regina, il giorno di Natale, con l’intento di ucciderla. Sembrerebbe che il ragazzo di Southampton sia stato bloccato dalla sicurezza prima di compiere il folle gesto, bloccandolo mentre tentava di scavalcare la recinzione. Subito dopo la polizia è sopraggiunta e lo ha fermato, Thames Valley Police ha reso noto l’avvio delle indagini. Il diciannovenne fermato dalla polizia si chiama Jaswant Sigh Chail, e ha rivelato che l’intento era quello di uccidere la sovrana.

Le indagini, sulle sue reali intenzioni, hanno portato le forse dell’ordine a scoprire il terribile progetto: il ragazzo aveva l’obiettivo di uccidere la Regina Elisabetta II, lui stesso aveva rivelato il suo piano sui social. Il filmato è stato pubblicato su Snapchat poco prima che la sicurezza reale lo bloccasse. Nel video si vede il ragazzo in questione con una felpa nera, una balestra in mano e la voce modificata e specifica:

“Mi dispiace. Mi dispiace per quello che ho fatto e per quello che farò. Tenterò di assassinare Elisabetta, capo della famiglia reale”


Potrebbe interessarti: La regina Elisabetta II: stop alle pellicce

Il ragazzo voleva attuare il suo piano vendicativo contro Sua Maestà, il motivo? Vendicare coloro che hanno eprso la vita durante il massacro di Jallianwala Bagh, avvenuto nel 1919. Avrebbe voluto anche vendicare “coloro che sono stati uccisi, umiliati e discriminati a causa della loro razza”.

Fortunatamente la sicurezza reale e poi la polizia sono riusciti a sventare l’attacco e a comprendere le intenzioni del ragazzo.