Daydreamer, Can Yaman attaccato: il padre lo difende

Anna Vitale
  • Dott. in Comunicazione pubblica e digitale
30/12/2020

Recentemente Can Yaman, l’attore protagonista della soap opera Daydreamer ha annunciato che presto sarà il protagonista della nuova serie su Sandokan. A quanto pare il suo esoso compenso ha fatto molto discutere!

sandokan-reboot

Can Yaman l’affascinante attore turco presto interpreterà Sandokan nel remake della serie degli anni ’80. I fan dell’attore dopo il suo annuncio sono letteralmente impazziti di gioia; a quanto pare però un dettaglio sta facendo molto discutere.

Il compenso dell’attore recentemente è diventato fonte di molte critiche e attacchi da parte dei media turchi. Stando alle ultime indiscrezioni pare che il cachet di Can ammonti a ben 100mila euro per ogni puntata della serie italiana.
I media turchi hanno reputato questo compenso troppo altro e per questo hanno attaccato sia l’attore che la televisione italiana.

Il cachet di Can attira le critiche

can yamno

A quanto pare in Turchia si è creato un vero e proprio polverone per il compenso dell’attore; i media turchi hanno duramente attaccato l’attore e la televisione italiana che ha offerto un cachet così alto a Yaman. A difendere il bel divo sono intervenuti i suoi fan, oltre a loro, anche il padre dell’attore ha deciso di prendere le difese del figlio sui social.

Le fan di Can sui social hanno dimostrato tutto il loro affetto per l’attore, scrivendo dei lunghissimi messaggi per difenderlo dalle critiche che sono state rivolte contro di lui. Anche il padre della star turca sui social è intervenuto sui social per difenderlo; ecco cosa ha scritto quest’ultimo:

“Esiste un limite nei confronti degli altri: RISPETTO. Esiste un limite nei confronti della società: EDUCAZIONE. Esiste un limite nei confronti di noi stessi: COSCIENZA. Senza un limite, sei illimitatamente limitato!“.

Chissà se dopo l’intervento del padre di Can e dei suoi fan le critiche contro di lui si placheranno? Per scoprirlo non ci resta che aspettare.