Belen Rodriguez, parto di lusso? Cifra da capogiro per l’Ospedale

Arianna Preciballe
  • Dott. in Fashion Design
15/05/2022

La nascita di Luna Marì aveva sollevato molte polemiche tra i fan (ma soprattutto tra gli haters) di Belen. La donna, però, aveva fatto parlare molto di sé anche quando era nato il suo primogenito, Santiago.

Belen-Rodriguez-idolore-inaspettato_-_Non-riuscivo-ad-alzarmi-dal-letto_-1

Oggi Belen Rodriguez sembra essere tornata con Stefano De Martino e, infatti, anche se i due non hanno ancora ufficializzato la cosa, indizi social e paparazzate lasciano davvero poco spazio ai dubbi.

La coppia si era conosciuta ormai quasi 10 anni fa e, poco dopo essere convolati a nozze, i due avevano dato alla luce Santiago, primogenito di entrambi.

Attualmente Belu è diventata mamma anche di Luna Marì, che è nata dalla relazione con Antonino Spinalbese e, come i più attenti amanti del gossip sanno, il ricovero della soubrette prima del parto, aveva fatto molto discutere.

La donna, infatti, era stata accusata di aver fatto riservare per lei un intero piano dell’ospedale in cui alloggiava.

La vicenda era andata avanti per diversi mesi e persino il Codacons aveva presentato un esposto; in passato, però, anche la prima gravidanza della showgirl aveva fatto storcere il naso. 

Belen: il costosissimo parto…

Schermata 2022-05-11 alle 12.28.44

Quando nel 2013 era nato Santiago, primogenito di Belen, erano state molte le indiscrezioni che erano cominciate ad uscire e, una in particolare, parlava della lussuosa camera che la showgirl aveva occupato al Mangiagalli di Milano.

Sembra che la stanza scelta dalla modella argentina, infatti, fosse dotata di ogni comfort e che, proprio per questo, avesse un prezzo di circa 600 euro al giorno.

Nonostante la donna fosse circondata da tutta la sua famiglia, arrivata dall’Argentina proprio per starle vicino, la soubrette non avrebbe voluto nessuno vicino durante il parto: il neo papà Stefano l’avrebbe raggiunta solo una volta nato il piccolo, che avrebbe così passato con i genitori proprio i primissimi minuti di vita!

Belen, inoltre, per l’occasione aveva anche deciso di compiere un gesto molto altruista, infatti, aveva deciso di donare il sangue del cordone ombelicale alla banca del Policlinico per lo studio delle cellule staminali; la cosa, però, non era bastata a spegnere le polemiche