Belen: il figlio Santi è un artista

Susanna Minelli
  • Dott. in Lettere e Storia
30/09/2022

Santiago De Martino, figlio di Belen e di Stefano, ha sempre mostrato di avere importanti doti artistiche per la sua giovanissima età. A riconfermarle un disegno pubblicato dalla nonna Veronica su Instagram in cui il bambino ha ritratto se stesso. 

Progetto senza titolo – 2021-10-03T135749.240

Santiago De Martino è un bambino che sin dai primissimi anni di vita ha dimostrato di avere uno spiccato spirito artistico che per primo è riconosciuto dai suoi genitori e dai suoi parenti più stretti.

Il piccolo infatti oltre ad essere un bravo musicista per la sua età (sa suonare il pianoforte come il papà) è anche un ottimo disegnatore.

Da anni mamma Belen pubblica sulle sue storie di Instagram i bellissimi disegni fatti dal figlioletto che sempre di più stupiscono per la vero-somiglianza quando si tratta di ritratti.

santiago de martino

L’ultimo lavoro di Santi, è quello mostrato dalla nonna Veronica Cozzani, che da sempre è una delle fan più accanite del nipotino “artista”. Il piccolo, 9 anni, ha fatto un ritratto di se stesso che stupisce per quanto rassomiglia al bambino. Uno schizzo a matita che non si direbbe mai possa essere stato disegnato da un bambino così piccolo…

 

Santiago: il talento per l’arte

Stefano-e-Santiago

A casa Rodriguez – De Martino l’arte è di casa. Stefano De Martino infatti, oltre ad essere un ballerino affermato, sa anche suonare molto bene il pianoforte. Belen, invece, è una bravissima cantante oltre che sa suonare la chitarra, grazie agli insegnamenti di suo padre Gustavo.

Per cui Santi è abituato alla musica e, diciamo anche, che i genitori lo hanno spinto molto nello scegliere di imparare a suonare uno strumento.

Questa estate, durante le vacanze in Campania con i genitori, Santiago si è anche cimentato in un’esibizione musicale davvero inedita (così come documentato dalle storie Instagram di mamma Belen) : il piccolo si è messo a suonare il pianoforte senza guardare la tastiera in una posa da vero contorsionista… La canzone scelta? Un grande classico americano: “Oh, Susanna”.