Quando il Viagra può essere letale…

-
23/09/2013

A volte il desiderio sessuale può costare molto, molto caro… E’ ciò che è successo ad un uomo colombiano di 66 anni (uomo politico locale il cui nome, per ovvie ragioni, non è stato reso noto) che, per fare ‘bella figura’ con la sua ragazza, ha assunto in maniera più che sconsiderata un forte dose di Viagra, il famoso farmaco che aiuta gli uomini ad avere l’erezione. Ma la dose massiccia della ‘pillola blu’, ha fatto pagare all’incauto uomo un prezzo altissimo, cioè addirittura l’amputazione del suo pene! Un’overdose di Viagra che, dopo diversi giorni dall’assunzione e avendo una costante e dolorosa erezione, hanno portato l’uomo a rivolgersi ai medici. Questi hanno immediatamente intuito che la situazione non era per nulla rosea, anzi…

 

Così lo hanno mandato in ospedale dove, dopo alcuni esami approfonditi, è stata riscontrata una cancrena ai genitali, una fortissima infiammazione e la frattura del pene. Per salvare la vita all’uomo, l’equipe medica ha dovuto prendere una decisione molto drammatica: amputare l’organo sessuale dell’interessato. Al termine dell’operazione, uno dei medici che ha eseguito il delicato intervento ha dichiarato: “Il paziente mostrava lividi sui testicoli e sul pene , è stato trattato e si sta riprendendo bene”.

 

Dopo questo caso, i medici dell’ospedale dove ha avuto luogo l’operazione, hanno diramato un comunicato volto a mettere in guardia dall’utilizzo di farmaci come il Viagra senza la prescrizione di un medico e soprattutto senza essere stati visitati e informati correttamente sugli effetti che un uso scorretto e sconsiderato di certi farmaci potrebbero avere sull’organismo umano…


Leggi anche: Sessualità Femminile: il Viagra rosa e il desiderio

Cattura

 


admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica