Piscina, l’hidrobike fa bene al cuore

-
16/11/2012

I benefici della piscina non sono più mistero per nessuno, oramai. L’attività fisica in acqua, infatti, presenta numerosi vantaggi, si può fare a qualunque età e persino in gravidanza. Per la salute del cuore sembra che l’hidrobike sia un vero toccasana. A sostenerlo, è uno studio condotto dal Montreal Heart Institute, appena presentato al Canadian Cardiovascular Congress di Toronto.


La ricerca ha coinvolto 22 ragazzi in buona salute, che hanno eseguito lo stesso allenamento su una cyclette dentro e fuori dall’acqua. Dai risultati, è emerso come il sistema cardiovascolare lavori meglio quando si pedala in piscina e con l’acqua fino al torace. Come ha spiegato il coordinatore dello studio, Martin Juneau: Quando ci si allena in piscina, per ogni battito viene pompato più sangue e la pressione dell’acqua sulle gambe e sulla parte inferiore del corpo fa arrivare l’ossigeno in modo più efficiente al cuore”.

Il cuore, dunque, è sottoposto ad uno sforzo minore quando facciamo sport in acqua, senza contare i benefici per articolazioni, ossa e muscoli. Non a caso gli sport acquatici sono consigliati a chi ha subito un trauma o una frattura ossea e sono indicati anche per i meno esperti.


Leggi anche: Religione E Salute: e se prevenisse l’infarto?

Tutti noi sappiamo quanto la sedentarietà sia deleteria, secondo l’American College of Sports Medicine per mantenerci in forma dovremmo fare 150 minuti a settimana di attività fisica di moderata intensità, vale a dire poco meno di 1 ora di palestra per 3 giorni a settimana. Cambiare stile di vita non è mai troppo tardi e non fa bene solo al corpo, ma anche al cervello.

Piscina, l'hidrobike fa bene al cuore

 

Photo Credits| teammarche su Flickr


admin
  • Scrittore e Blogger
  • Redattore specializzato in Design
Suggerisci una modifica