Modelle Anoressiche: quando la morte va di moda…

-
09/12/2010

Il discorso è di quelli vecchi come il mondo: moda e anoressia, il collegamento è cosi diretto?
A quanto pare si, nonostante le tante campagne mediatiche di sensibilizzazione sui distubi alimentari e sui canoni di bellezza e nonostante molte case di moda si stiano sempre più orientando verso un discorso di taglie morbide (Elena Mirò su tutte).

Eppure, a vincere è ancora il modello bellezza=magrezza esasperata.
A confermarlo è stato un reality per top model di matrice americana, dove ha trionfato la magrissima Ann Ward, 45 kg per 1,88 cm di altezza. Giro vita inesistente, ossa pronunciatissime, viso incavato nel peso che non c’è. La ragazza ha vinto il programma, lanciando ancora una volta un messaggio per nulla edificante e rendendosi cosi icona di un modello di fisico femminile che fa riflettere.
Emblematico e ancora negli occhi di tutti è il caso di Anna Wood, sedicenne ossessionata dalle passerelle e dalla linea, morta di anoressia dopo un regime alimentare ai limiti della sopravvivenza.
Insomma, l’anoressia e la moda costituiscono ancora un’equazione di difficile risoluzione…

modelle anoressiche


admin
  • Scrittore e Blogger
  • Redattore specializzato in Design
Suggerisci una modifica