Menopausa: cosa rischiano le donne

La menopausa per le donne è una fase di certo drammatica e molto complessa da gestire per diversi fattori.
Dopo i 50 anni le donne devono abituarsi infatti a nuove dinamiche, a cambiamenti che molto spesso incidono anche a livello psicologico. La menopausa non porta però con sé solo stress emotivo ma aumentano anche i rischi di contrarre alcune patologie.

studio-shot-sanitary-pad-with-red-query-napkin-pink-background-with-copy-space-high-quality-photo

Su tutte, dopo i 50 anni, la prima causa di morte femminile, diventano le malattie che colpiscono le arterie.
Sono 120.000 le donne che ogni anno muoiono per infarto o che comunque ne vengono colpite con effetti decisamente invalidanti.

Perché le donne diventano più soggette a patologie cardiovascolari in menopausa? E’ presto detto. Durante questa fase le donne perdono la protezione degli estrogeni, esponendosi così più facilmente a malattie di vario genere e in particolar modo quelle che riguardano i vasi sanguigni.

Proprio per questo motivo restano fondamentali la prevenzione e l’attività fisica. Il consiglio è quello di compiere 10.000 passi al giorno, un modo non invasivo per restare in forma ed evitare tante piccole problematiche che potrebbero risultare poi croniche nel tempo.