Come liberarsi dalla stanchezza primaverile?

-
28/03/2014

E’ arrivata la primavera e con essa la fastidiosissima stanchezza cronica che non ci abbandona mai. La maggiore luce e le temperature che si fanno più miti influiscono sull’umore e per quanto riguarda le donne è anche una questione ormonale! Dunque, che fare?

Bé, innanzitutto, occorre depurarsi da eventuali scorie. Anche un fegato appesantito può creare un’eccessiva stanchezza! La terribile sensazione di dormire in abbondanza ma di svegliarsi stanchi può essere anche dovuta a problemi depressivi, ansia ed eccessive preoccupazioni. In effetti, se la notte fate vagare la vostra mente, che non si ferma mai, a caccia di ricordi e pensieri, è tutto alquanto problematico. Provate con delle erbe e delle tisane rilassanti. Aiuteranno il vostro riposo.

Possono essere utili anche bevande energetiche e vitamine energizzanti che vi siano la giusta vitalità e spezzino l’apatia di questo inizio di primavera un po’ anomalo, con un tempo grigio che sicuramente incute sonnolenza.

Potete anche aiutarvi con l’attività fisica che distende e migliora l’umore o con un salto alle terme, magari facendovi fare qualche messaggio rilassante che vi aiuti a ritrovare il sorriso perduto.

E, poi, pensate che dopo la primavera arriverà l’estate, la migliore stagione di tutto l’anno, breve, ma intensa ed attesissima. Solo questo dovrebbe bastare a farvi tornare un sorriso a 32 denti!

Dai, che presto la primavera si colorerà di nuovi colori e di un’aria decisamente più mite e frizzante che ci farà dimenticare i dolori dell’inverno!


Leggi anche: Eliminare calli: come liberarsi di questo fastidioso inconveniente

A voi piace la primavera? Vi sentite apatici od energici in questo periodo?

Primavera

 


admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica