Veronica Pivetti: da attrice a scrittrice

L’attrice Veronica Pivetti ha debuttato come scrittrice con il suo libro dal titolo Ho Smesso Di Piangere. Nel libro, che è diventato subito campione di vendita, la Pivetti si mette a nudo e parla delle sue esperienze senza alcun tabù. Anzi, nel libro si ritrova il modo schietto di comunicare che ormai è diventato una caratteristica dell’attrice.

La depressione che l’attrice ha combattuto per diversi anni, dal 2002 al 2008, la sua esperienza con i servizi sanitaria nazionali quando ha scoperto di avere l’ipertiroidismo. Insomma, nel libro l’attrice racconta la sua esperienza senza fare troppi giri di parole. In realtà quando Veronica Pivetti ha deciso di scrivere il libro Ho Smesso Di Piangere la sua malattia era ormai un lontano ricordo.

Di recente, nel corso di un’intervista concessa a Vanity Fair, l’attrice ha rivelato: “Si è trattata di una vicenda di “malaumanità” più che di malasanità. Molti medici non ascoltano neanche quello che ha loro da dire il paziente perché credono di avere la soluzione già pronta in tasca. I primi tempi non facevo altro che andare in bagno e fare sesso. Era uno dei sintomi dell’ipertiroidismo, però ancora non lo sapevo”.

Siamo ormai abituati a vedere Veronica Pivetti nelle fiction Rai. Il suo volto sempre sereno e la sua solarità hanno mascherato bene il periodo poco sereno vissuto dall’attrice in privato.

La Pivetti ha anche rivelato di non condividere la condizione culturale in cui le donne vivono in Italia. In effetti, l’attrice sostiene che le donne hanno gli stessi bisogni dell’uomo e non è necessario nasconderli. La stessa Pivetti infatti ha rivelato: “Sono convinta che turpiloquio e volgarità siano due cose diverse. Da piccola mi dicevano: ‘Ma come parli? Non hai paura che a casa i tuoi ti sentano?’. E io: ‘Paura? Ma se sono stati loro a insegnarmi a parlare così!’. E di questo li ringrazio ancora oggi”.

Veronica Pivetti: da attrice a scrittrice