Rimedi capelli grassi: come intervenire

-
08/10/2011

Quante volte ti sarà capitato di lavare i capelli la mattina e già la sera avere l’impressione di vederli pesanti e sporchi? Eppure non hai un senso creativo dell’igiene personale: ti lavi i capelli ogni due giorni o anche più ma tanto è inutile perché risultano quasi sempre brutti e schiacciati. Basta disperarti: ormai il mercato offre moltissimi prodotti per arginare questo annoso problema e vedrai che con un po’ di pazienza potrai giungere ad ottimi risultati!


Prima di tutto capiamo il motivo per cui i capelli tendono a diventare grassi molto velocemente: la ragione è da ricercare nella ghiandola sebacea che lavora un po’ troppo. Le cause di questo eccesso di sebo possono essere due: di natura ormonale (che spesso causa anche problemi di pelle grassa) o per alimentazione errata, stress e mancanza di riposo. Visto che l’eccesso di sebo facilita il rischio di micosi e di conseguenza di forfora, nonché la caduta di capelli, è bene tenere sotto controllo la situazione e correre al più presto ai riparti.

Nell’affrontare questa situazione bisogna tenere presente che il momento dello shampoo è davvero essenziale: occorre evitare detergenti molto aggressivi perché possono indurre la ghiandola sebacea a produrre ancora più sebo. Bisogna invece scegliere uno shampoo ricco di vitamine del gruppo B e di agenti seboregolatori, come ad esempio lo zinco. La cosa migliore è lavare i capelli ogni mattina perché durante la notte il sebo si deposita appesantendo le fibre capillari. Inoltre due volte a settimana fatevi una bella maschera idratante e rigenerante per i capelli che asporta l’oleosità in eccesso e lascia i capelli soffici e leggeri.


Leggi anche: Cowash per i capelli grassi: cos’è e come si fa

capelli grassi


Fashion
  • Scrittore e Blogger
  • Redattore specializzato in Design
Suggerisci una modifica