Pancia gonfia: come tornare ad essere snelle e asciutte

Vi sentite gonfie e poco attraenti? Spesso avete l’impressione di avere la pancia gonfia e avvertite un forte gonfiore addominale? Non basta stare a dieta per avere la pancia piatta perché varie cause potrebbero comportare una fastidiosa e antiestetica sensazione di gonfiore addominale. Si tratta di un fenomeno molto comune sia tra le donne sia tra gli uomini ed è legato principalmente ad errati comportamenti e stili di vita. Per eliminarlo e potersi sentire a proprio agio in ogni situazione è sufficiente seguire qualche semplice consiglio.

Il gonfiore addominale è spesso causato da problemi di irregolarità intestinale che a loro volta sono causati da uno stile di vita poco equilibrato e da abitudini alimentari scorrette. Prima di tutto occorre ristabilire (se non esisteva) una regolarità e una corretta cadenza dei pasti: bisogna mangiare a colazione, pranzo e cena e, se si desidera, concedersi uno o due spuntini. La fretta e l’irregolarità negli orari dei pasti sono dei nemici della salute del corpo. Quando si mangia bisogna prendersi del tempo per staccare: mai mangiare mentre si lavora o davanti al computer in tutta fretta. In questo modo non sentiremo il sapore del cibo, mangeremo di più e non saremo soddisfatti. Molto meglio staccare una mezz’ora e masticare con calma quello che si sta mangiando: così facendo si raggiungerà la sensazione di sazietà più velocemente e si favorirà il lavoro di digestione.

È necessario inoltre evitare di eccedere nel consumo di bibite gassate e zuccherate, di caffè e di alcolici: molto meglio assumere acqua naturale (un paio di litri al giorno). Non bisogna dimenticare neanche la frutta e la verdura: consumando le cinque razioni di frutta e verdura raccomandate dai nutrizionisti si favorirà la funzionalità intestinale che potrà essere aiutata anche tramite l’assunzione di fermenti lattici.

gonfiore-addominale