Mantenere l’abbronzatura: consigli per restare abbronzata tutto l’anno

Benché questa cosa dispiaccia ai più la fine delle vacanze estive è purtroppo vicina: ben presto ognuno di noi tornerà alla solita vita di sempre e dimenticherà a malincuore i dolci giorni di relax estivi. Certo è che le giornate di mare lasceranno di certo una gradevole eredità ovvero una pelle abbronzata e dorata (che diciamocelo è davvero bella!). se vi piacerebbe riuscire a mantenere questa bella abbronzatura almeno per qualche mese seguite questi semplici consigli e il gioco sarà fatto.

Prima di tutto occorre dire che per mantenere un’abbronzatura bella e sana bisogna agire su più fronti. Prima di tutto si deve prestare molto attenzione al momento della doccia: meglio privilegiare prodotti che favoriscono il mantenimento dell’abbronzatura (in commercio ne esistono parecchi), non lavarsi con acqua troppo calda (l’acqua fredda inoltre aiuta a rassodare la pelle) ed evitare i prodotti troppo esfolianti come scrub e simili che rimuovono velocemente gli strati abbronzati.

In secondo luogo bisogna prestare attenzione ai prodotti idratanti utilizzati: la cosa migliore è utilizzare creme idratanti che contengono piccole quantità di autoabbronzante. In questo modo l’abbronzatura durerà di più e si eviteranno le antiestetiche macchie che spesso causano i prodotti autoabbronzanti. Se non volete comperare un prodotto di questo tipo potete mischiare a tre quarti della vostra normale crema idratante un quarto di autoabbronzante.

Inoltre un aiuto essenziale nel mantenimento dell’abbronzatura può venire dall’alimentazione. Consumando molta frutta e verdura fortemente idratante per la pelle e contenenti elementi che stimolano la melanina (come carote, meloni e tanti altri) si potrà mantenere più a lungo l’abbronzatura. Inoltre che ne dite di qualche lampada per rafforzare l’abbronzatura che pian piano va scemando?

mantenere abbronzatura