I tatuaggi temporanei sono tornati di moda

-
31/03/2014

Fino agli anni novanta i tatuaggi temporanei era una moda molto diffusa sopratutto tra i più piccoli. Da qualche anno però i tatuaggi temporanei stanno contagiando persone di tutte le età e le estrazioni sociali. Molti, infatti, non vogliono provare l’ebrezza dell’ago sulla pelle e scelgono quindi di decorare il proprio corpo con un tatuaggio temporaneo. I tatuaggi indelebili, infatti, presentano sicuramente un fascino particolare ma, di contro, richiedono la sopportazione di un dolore (seppur minimo) e possono generare possibili infezioni o reazioni allergiche. Naturalmente i tatuaggi “tradizionali” sono indelebili e quindi molti non riescono a fare questo passo all’idea che il disegno rimarrà impresso sulla loro pelle per tutta la vita.


Per questa ragione i tatuaggi temporanei sono un’ottima alternativa per chi vuole decorare il proprio corpo; questi tatuaggi, infatti, sono completamente indolore, sono ipoallergenici e sono anche molto facili da realizzare e rimuovere. Insomma con i tatuaggi temporanei la decorazione del corpo non sarà più prerogativa dei “coraggiosi” ma sarà alla portata di tutti. Non bisogna dimenticare, inoltre, che anche i termini di costi i tatuaggi temporanei sono senza dubbio accessibili a tutti.
Vediamo di seguito quali sono le principali tecniche per la realizzazione dei tatuaggi temporanei. Per quanto riguarda lo stile e i disegni potete prendere ispirazione dalla galleria di Let’ Ink dedicati ai migliori tatuaggi.

Tatuaggi spray. Vengono realizzati con uno stencil e una bomboletta spray;
Tatuaggi solari. Anche in questo caso si utilizza uno stencil ma la pelle viene esposta ai raggi di una lampada solare
Tatuaggi adesivi. Sono molto simili ai tatuaggi per bambini che si vendevano in edicola qualche anno fa
tatuaggi a timbro. Si tratta di disegni che vengono impressi sulla pelle e vi rimangono per circa quattro giorni.


Fashion
  • Scrittore e Blogger
  • Redattore specializzato in Design
Suggerisci una modifica