Gioielli vintage: riscopri il tuo fascino retrò

-
25/04/2011

Questo post è dedicato a quelle di voi che adorano i capi che odorano fortemente di naftalina e che quando aprono il porta gioie della nonna vanno in brodo di giuggiole. Ebbene sì, il nonna-style, più delicatamente ribattezzato vintage o gusto retrò, sta vivendo un vero e proprio momento aureo, e le grandi fiere dedicate sono lì a dimostrarlo.

Ma andiamoci a concertare sui gioielli vintage. Occorre dire, innanzitutto, che si tratta di una definizione molto imprecisa e ampia: nel tempo è andata infatti a identificare tutti gioielli che vengono percepiti come non attuali e moderni. Si va quindi dalle collane di perle alle spille in stile Liberty, dai gioielli anni ’30 ai cammei, tutti in un gran calderone.

Indipendentemente dallo stile che più vi piace occorre fare questo ragionamento: Che tipo di gioiello cerco? Quanto sono disposta a spendere?

Se ciò che cercate è un accessorio autentico e realizzato con materiali preziosi o di pregio, sarebbe bene rivolgersi a negozi di antiquariato dediti alla gioielleria d’epoca. Ne esistono in quasi tutti i maggiori centri italiani.

Se quello che cercate è invece un oggetto di bigiotteria solamente ispirato a qualche stile del passato, basterà rivolgersi a negozi vintage, dell’usato e, a volte, anche etnici. Oppure si può sempre decidere di visitare qualche fiera del settore o mercatino dell’usato.

Inoltre rimane, in tutti e due i casi, l’opportunità di ricercare il gioiello su internet.

gioielli vintage



Fashion
  • Scrittore e Blogger
  • Redattore specializzato in Design
Suggerisci una modifica