Fanghi contro la cellulite da fare a casa facili e veloci

La cellulite è la nemica numero 1 di molte donne, ma i rimedi naturali per ridurre questo antipatico inestetismo della pelle, fortunatamente, non mancano! Vediamo insieme come preparare dei fanghi anticellulite fai da te in poche mosse!

Fanghi anticellulite: ricette

Fango anticellulite al cacao amaro

Questo fango è particolarmente utile per combattere la buccia d’arancia. La teobromina contenuta nel cacao, infatti, stimola la lipolisi, favorendo la riduzione dell’adipe. Tra gli ingredienti ci sono anche la caffeina, che amplifica l’effetto della teobromina e il sale, che ha un’azione tonificante.

Ingredienti

  • 4 cucchiaini di sale grosso
  • 4 cucchiaini di cacao amaro in polvere
  • 1 fondo di caffè (macchinetta per 4 persone)
  • Acqua tiepida

Preparazione

  1. Mettete in una ciotola i fondi di caffè, il cacao amaro e il sale grosso.
  2. Mescolate tutti gli ingredienti e aggiungete poco alla volta l’acqua tiepida. La consistenza deve essere proprio quella di un fango. Se la miscela è troppo liquida c’è il rischio che coli durante la posa.

Per applicare il fango potete aiutarvi con un pennello grande a setole piatte dure, altrimenti direttamente con le mani. Poi avvolgete le zone da trattare con la pellicola trasparente e lasciate agire per mezz’ora. Dopo la posa sciacquate bene con acqua tiepida e poi con acqua fredda (per riattivare la circolazione sanguigna). L’ideale è ripetere l’applicazione del fango anticellulite 2-3 volte a settimana. Mi raccomando, mai dopo aver pranzato o cenato (almeno dopo 2 ore aver mangiato). L’insulina, infatti, può vanificare l’effetto del fango. Dopo 1 mese dovreste vedere già i primi risultati. Nel frattempo seguite un’alimentazione equilibrata e bevete tanta acqua!

 

gambe senza cellulite


Fashion
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica