Come fare il trucco anni ’40

La moda è ciclica e il trucco vintage è di nuovo in auge. Come realizzarlo? Tutto sommato non è così complicato come potrebbe sembrare, tutto quello che vi serve è una cipria molto chiara, matita bianca, ombretto rosato, eye-liner, mascara e rossetto rigorosamente rosso!

Eh si, perché per essere belle come Dita Von Teese o le dive degli anni Quaranta bisogna avere la pelle di porcellana. E chi ha carnagione olivastra, come me? Niente paura, con il trucco tutto si può, l’importante e non esagerare, scegliendo una cipria di 1-2 toni in meno rispetto al proprio incarnato (NO al fondotina troppo chiaro, si rischia di ottenere l’effetto maschera, con il volto molto chiaro e il collo più scuro, terribile da vedere!).

Le sopracciglia devono essere ben delineate e tondeggianti, per smussare gli angoli ci si può servire della matita nera, anche qui, non calcate troppo la mano. Un ottimo suggerimento è quello di spruzzare su uno scovolino per le sopracciglia della lacca e di passarlo sulle sopracciglia in modo da fissarle. Idea geniale, soprattutto se le avete folte, come me!

L’arcata soppracigliare va schiarita con un ombretto chiaro, anche bianco va bene, purché sia mat. Si sfuma con un colore più scuro, come il grigio ad esempio, e si passa l’eye-liner nero. Potete passare anche la matita bianca all’interno dell’occhio, e infine il mascara. Il pezzo forte del trucco alla Dita Von Teese è senza dubbio il rossetto, c’è qualcosa di più seducente del rossetto rosso? Qualcuna potrà anche dire che è volgare, ma per me è fantastico. Naturalmente deve essere opaco.


Leggi anche: Come truccare le sopracciglia in modo impeccabile

Dita Von teese


Fashion
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica