Come disegnare un vestito

-
08/03/2011

fashion design


Ti piacerebbe disegnarti i vestiti da sola ma non sai da dove iniziare? Hai passato la tua infanzia giocando al mitico GiraLaModa?

Chiffon, pizzi e merletti di fanno perdere la testa? Ecco per te alcuni consigli per cominciare a disegnare abiti ultrafashion, ovviamente senza pretendere di diventare Karl Lagerfeld da un giorno all’altro!

Carta e matita conservano ancora intatto tutto il loro fascino e sono quindi forse il primo approccio all’arte della progettazione d’abiti.

Su YouTube sono disponibili numerosi tutorial dedicati quest’argomento spesso realizzati da persone molto competenti e, per le più pigre, in commercio si trovano quaderni con sagome femminili e maschili già pronte.

Volendosi inoltrare nel campo dei software dedicati alla progettazione di abiti c’è veramente l’imbarazzo della scelta! I più usati sono Poser 8, Poser Pro 2010, My Label 1.0.467, Virtual Fashion Basic 1.0, alcuni facilmente scaricabili da internet.


Leggi anche: Corso online disegno moda: come disegnare la figura vestita

Se invece preferite avere un contatto diretto con i professionisti del mondo della moda, sappiate che si stanno diffondendo sempre più i corsi di sartoria e fashion design in orari serali, dedicati a chi già lavora. Gli enti più conosciuti sono sicuramente lo IED e l’Accademia del lusso, ma l’offerta formativa è ampia e diversificata. Unico tasto dolente il costo spesso molto elevato.


Fashion
  • Scrittore e Blogger
  • Redattore specializzato in Design
Suggerisci una modifica