Abbigliamento viaggio: come evitare cadute di stile

Adesso le vacanze sono arrivate quasi per tutti. Ma non bisogna farsi tentare dal relax e dal clima vacanziero per abbassare la guardia: benché non ne possiate più dei dress code del luogo di lavoro e desideriate regredire ad uno stato naturale e sciattone, lo stile è sempre importante e non va mai in ferie! Quindi in questo post vi daremo importanti indicazioni per come essere alla moda e chic anche mentre si è in viaggio, momento nel quale più o meno qualsiasi donna si lancia in outfit davvero imbarazzanti. E quindi ecco come affrontare un viaggio in treno, auto, aereo e traghetto senza perdere la propria femminilità e il proprio stile.

Di certo la praticità e la semplicità saranno le regole di un buon look da viaggio. Inoltre sarà utile optare per soluzioni diamo “camaleontiche” ovvero che in pochi semplici gesti si possono trasformare. Di fatti non è insolito che in luoghi come treni, navi, aerei e stazioni ci siano improvvisi sbalzi di calore: la soluzione migliore è avere un capo che si può trasformare a seconda delle esigenze in modo da essere fresco per le zone non climatizzate ma da potersi fare subito un po’ più coprente per affrontare le aree con il climatizzatore “a palla”.

Inoltre è meglio evitare un abbigliamento troppo discinto: anche se siete diretti al mare non siete ancora in spiaggia quindi molto meglio qualcosa di leggero ma coprente. Assolutamente no a tute e abiti da casa: visto che siete in luoghi pubblici comportatevi di conseguenza. No anche all’opposto: non state andando ad una serata di gala quindi niente vestiti da sera e tacchi alti. E bon voyage!

abbigliamento viaggio