Abito da sposa e bon ton: tutto quello che c’è da sapere

Come scegliere l’abito di nozze? Quali sono le regole di bon ton che vanno assolutamente rispettate per rendere un matrimonio perfetto? Oggi, vi diamo qualche consiglio sul galateo delle nozze, per non commettere errori e per prepararvi al meglio.

 

L’abito deve essere in armonia con la personalità degli sposi e con il tipo di cerimonia prescelta: è dunque necessario un attento esame davanti allo specchio. L’ultima prova va fatta ad una settimana dalla cerimonia, preferibilmente con tutti gli accessori coordinati.

 

Non tutte hanno la fortuna di essere perfette come le modelle che indossano gli abiti sui cataloghi; quindi, ci vuole qualche consiglio pratico e un po’ di buon senso. Per minimizzare i fianchi larghi, meglio un abito leggermente svasato e tagliato sotto il seno, le magre, possono, invece, scegliere abiti ampi, fluidi e vaporosi, sconsigliati, comunque, a chi non è molto alta.

 

Per quanto concerne il colore dell’abito, è bene scegliere la sfumatura in base al tipo di carnagione. Bisogna stare attenti anche all’ora prescelta per il matrimonio: una cerimonia mattutina impone un abito di una certa importanza, con tessuti anche sfarzosi. Una cerimonia di pomeriggio e in città, porta a prediligere abiti fluidi e dai tessuti leggeri.

 

Potete abbandonarvi ai vostri sogni più romantici, invece, nel caso di una cerimonia in una chiesetta di campagna e di pomeriggio. Infine, per la cerimonia in municipio, il galateo suggerisce abiti sobri. Perfetti gli abiti sobri e i tailleur, anche nei colori pastello. Il classico velo, in questo caso, lascia il posto ad un bel cappello.

 

 

Abitodasposaincorniciato_01