Vestitini Battesimo Bimbo: modelli, misure, consigli

L’emozione legata ad un evento come il Battesimo è grande, ma cosa far indossare al piccolo? Vediamo qualche consiglio sui vestitini. Il bimbo sarà al centro dell’attenzione per circa 10 ore, per cui il consiglio è di stare comodi.  Fino a qualche anno fa era usanza far indossare al proprio bambino per il Battesimo il camicino bianco; dopo questo momento di semplicità si è passati all’utilizzo di pizzi, anche per i maschietti: lunghi vestitini bianchi in tessuti preziosi come il raso. Oggi, per fortuna,  si preferiscono abiti da utilizzare in altre occasioni, per cui non molto vincolanti nei tessuti e nella forma. Attualmente il pagliaccetto sembra essere il modello preferito: in raso, in lino o in cotone; fatto su misura o acquistato in negozi specializzati.

Le mamme più indecise tra casual e elegante spesso acquistano due completi diversi, decidendo di far indossare l’abito più ricercato durante la funzione religiosa e quello casual durante il rinfresco. Ci si trova sempre più spesso davanti a piccoli travestiti da adulti con completi molto simili al classico giacca-pantalone, che ovviamente limitano i movimenti del bimbo.  Lo stile casual è adatto a tutti i bambini, così come i colori: di solito sono tonalità pastello, come bianco e panna, ma anche con colori come rosso, blu e jeans. Lo spezzato trova la sua miglior collocazione nell’abbigliamento casual. Una buona idea può essere abbinare pantalone, camicia e gilet, da sostituire con un cardigan per dare un tocco di eleganza.

Ultimo consiglio per l’acquisto: attenzione alla stagione. D’estate è meglio evitare tessuti troppo impegnativi che fanno sudare il piccolo.