Vaccino Anti-Influenzale Bambini: dal 2012 somministrato per via nasale

-
22/11/2011

Si chiama LAIV e dal 2012 sarà il vaccino pediatrico anti-influenzale che verrà somministrato ai bambini per via nasale. A renderlo noto è stata una lunga discussione avvenuta in sede del 30esimo Congresso di Antibioticoterapia in età pediatrica che si è tenuto a Milano dal 16 al 19 novembre scorsi. Ad intervenire in merito è stato il Presidente della Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale (SIPPS), Giuseppe Di Mauro, il quale ha dichiarato quanto segue: “L’introduzione del vaccino LAIV, disponibile in quantità tale da poter vaccinare anche i soggetti sani, è da considerare un progresso considerevole nella prevenzione dell’influenza, che oramai è ben accertata nelle categorie a rischio, è sicuramente utile anche per bambini e adulti sani.”

Così il presidente SIPPS, facendo eco a quanto rivelato dal Congresso, ha annunciato quali saranno i vantaggi del nuovo vaccino, in grado di offrire una protezione maggiore contro l’influenza con l’aggiunta di effetti collaterali fortemente ridotti rispetto al vaccino trivalente.

Il LAIV potrà inoltre essere somministrato in maniera del tutto autonoma grazie ad uno spray nasale, rendendo così la vaccinazione più semplice. Unica clausola, il LAIV è consigliato per i bambini che abbiano superato i 2 anni di età per evitare così i rischi di ospedalizzazione.

Il vaccino LAIV dovrebbe dunque essere reso disponibile già dal 2012 su larga scala e con una disponibilità immediata. Un’alternativa senza dubbio valida e che certamente farà tirare un piccolo sospiro di sollievo a tutte le mamme di bimbi piccoli che finalmente accetteranno la somministrazione senza dover affrontare la tanto temuta e classica puntura.


Leggi anche: Allergie alimentari nei bambini, i sintomi e come curarle

Vaccino Anti-Influenzale Bambini: dal 2012 somministrato per via nasale


Mamma
  • Scrittore e Blogger
  • Redattore specializzato in Design
Suggerisci una modifica