Salute Neonatale: come evitare i disturbi più comuni

Nei primi 12 mesi di nascita molti neonati sono speso soggetti a piccoli disturbi che, generalmente, dopo il primo anno tendono a scomparire ma che di certo offrono un sintomo di preoccupazione per le mamme, in particolare quelle che affrontano per la prima volta la maternità.

Proprio per questo motivo abbiamo pensato di segnalarvi alcuni tra i disturbi più comuni nei neonati tra il primo ed il dodicesimo mese di vita, aggiungendo quale piccolo consiglio ed accorgimento utili per prevenirli o comunque saperli curare.

Partiamo proprio dalla diarrea che spesso colpisce i bimbi appena nati e in particolare coloro che vengono allattati direttamente al seno.

Dunque a meno che il sintomo non duri per diverse settimane consecutive, potete stare tranquille, è una cosa del tutto normale. In ogni caso per evitare disturbi di stomaco, come anche la gastroenterite, è consigliabile lavare spesso le mani del bambino.

Ovviamente se il disturbo dovesse ripresentarsi troppo spesso il consulto del medico è sempre di fondamentale importanza.

Tra i sei e i nove mesi è invece molto comune il classico eritema da pannolino, che fa versare lacrime e lacrime ai neonati a causa del bruciore che causa. In questo caso è utile lavare spesso il piccolo con acqua e con un sapone che sia molto delicato e poi passare sulla parte arrossata della crema protettiva, in modo da alleviare anche il senso di bruciore del bambino.

Infine la grande nemica dei più piccoli è proprio la febbre che si presenta spesso e volentieri senza dover necessariamente manifestare i classici sintomi preliminari. In questi casi, oltre al parere di un medico, consigliamo di tenere il piccolo lontano da fonti eccessive di calore.

neonato peso record