Primina si o no? I consigli degli esperti

Tutti i bambini nati dall’1 gennaio al 20 aprile, su richiesta dei genitori, possono iniziare a frequentare la scuola primaria con 1 anno di anticipo. Da sempre, però, i genitori si chiedono se sia un bene saltare l’ultimo anno di materna per approdare alla scuola dell’obbligo. Cosa ne pensano gli esperti?

Primina si o no? Rispondere a questa domanda non è semplice nemmeno per i professionisti del settore, tuttavia la maggior parte sono concordi nell’affermare che non tutti i bambini progrediscono con lo stesso ritmo, senza contare che ogni progresso o nuova abilità acquisita ha comunque bisogno di tempo per consolidarsi. Non è detto, perciò, che se bambino appaia particolarmente sveglio sin dalla materna sia automaticamente idoneo a fare il salto di classe.

Personalmente, sono del parere che non bisogna avere fretta e che è preferibile rispettare la naturali tappe evolutive del bambino. Un anno, anche se ai nostri occhi può sembrare, poco, è al contrario tanto e può fare davvero la differenza per un bambino. Purtroppo ci troviamo a vivere in una realtà in cui si corre sempre di più, dominata da un senso di urgenza talvolta ingiustificato, come se raggiungere tutto e subito sia la carta vincente. E quest’ansia di arrivare “prima” sembra riguardare anche i bambini, ai cui si chiede di riconoscere le letterine o di contare sempre ad età più precoci.

Il problema principale è che molti genitori tendono a sopravvalutare le doti dei propri bambini e spinti dall’orgoglio credono che precoce faccia rima con geniale. Le cose non stanno così, i bambini non sono trofei da esporre… ogni tappa va rispettata. E voi, cosa ne pensate?

 

Primina si o no? I consigli degli esperti