Musica Mp3: adolescenti a rischio sordità precoce

-
05/01/2012

Tra 10 o 20 anni sarà troppo tardi per rendersi conto che un’intera generazione di giovani soffrirà di problemi di udito molto prima dei disturbi dovuti al naturale invecchiamento.” Con queste parole Chava Muchnik, ricercatore israeliano della Tel Aviv University, ha spiegato quanto rivelato da una ricerca effettuata per rivelare i danni che possono provocare questi tipi di tecnologie, seguite come una moda da molti adolescenti.

Partendo da questo presupposto gli studiosi israeliani hanno condotto una ricerca basandosi su un campione di circa 400 ragazzi trai 13 e i 17 anni.

A 289 hanno somministrato alcuni questionari per scoprire qualcosa in più sulle loro abitudini in fatto di lettori mp3, partendo ovviamente dal volume e le ore giornaliere dell’ascolto.

In una fase successiva gli studiosi hanno spostato l’attenzione su altri 74 ragazzi ed è risultato che l’80% è abituato ad usare il suo mp3 regolarmente, il 21% dall’1 alle 4 ore al giorno, mentre l’8% per quattro ore consecutive. Dell’intero gruppo un quarto rischierebbe la sordità precoce.

Così Chava Muchnik ha spiegato che a tali abitudini possono seguire disturbi all’udito sin dai 30 anni, quindi con molto anticipo rispetto alla normale età in cui dovrebbero presentarsi. Per questo motivo è necessario perlomeno informare chi acquista e soprattutto chi ascolta abitualmente gli mp3, visto che l’utilizzo costante di lettori portatili e piccole tecnologie di questo genere possono provocare gravi problemi al nostro udito.


Leggi anche: Adolescenza Dipendenza Internet: i dati allarmanti dello studio Eurispes

Di certo questo non vuol dire che gli mp3 non devono essere più usati, ma di certo un pizzico di moderazione non fa mai male …

lettore mp3 udito


Mamma
  • Scrittore e Blogger
  • Redattore specializzato in Design
Suggerisci una modifica