La seconda luna di miele prima del parto, la baby moon

Solo qualche giorno fa vi avevo parlato del Gender Party, la festa per annunciare il sesso del nascituro ad amici e parenti, ora, invece è la volta della Baby Moon, ovvero, la seconda luna di miele per ‘brindare’ all’arrivo del bebè. Un’occasione ghiotta per ricaricare le pile prima di trascorrere notti e notti insonne, tra pannolini, dentini e colichette!

L’ultima novità per le neomamme e i neopapà arriva, naturalmente, dall’America, terreno fertile di trovate originali, ma questa sembra già aver riscosso un discreto successo in Italia, tanto che alcuni albergatori si sono rimboccati le maniche per offrire pacchetti ad hoc ai futuri genitori a caccia di relax e coccole.

Solo per fare un esempio, l’hotel Monastero, sullo splendido Lago di Garda, offre un pacchetto speciale di 2 notti in albergo in camera matrimoniale, 2 lezioni di ginnastica con il personal trainer in acqua all’interno di una piscina riscaldata e mineralizzata, 1 massaggio linfodrenante in camera di 50 minuti per la futura mamma, 2 cene di 3 portate presso il ristorante interno, e lo sconto del 10% presso il negozio Peter Pan a Desenzano del Garda, a pochi minuti di macchina dall’albergo.


Leggi anche: Luna di miele bomboniere: i consigli del web

E’ nato persino un sito che dispensa consigli sui periodi in cui è preferibile viaggiare e le mete ideali. Le regole per fare un viaggio a misura di pancione sono sempre le stesse. Se siete ai primi mesi, meglio evitare viaggi troppo lunghi, dal secondo trimestre via libera a vacanze rilassanti, sia al mare, che in montagna, con qualche precauzione in più. Se siete all’ottavo mese, però, è preferibile non allontanarsi troppo in modo da essere pronte per il parto.

 

La seconda luna di miele prima del parto, la baby moon

Foto di Schwangerschaft su Flickr

 


Mamma
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica