Gravidanza: tutti i sintomi

Capire quando una donna è incinta può essere semplice se si riscontrano una serie di “indizi”. Ecco un elenco di possibili “sensazioni” che la donna può percepire.  Innanzitutto l’amenorrea, cioè l’assenza di mestruazioni, può essere il primo indizio soprattutto se una donna ha un ciclo molto regolare. A volte si può confondere un sanguinamento da impianto dell’embrione a livello della parete uterina con una semplice mestruazione. Altro sintomo è un mutamento di seno perché, già dalle prime settimane di gravidanza, l’ areola mammaria può apparire di colore più scuro. Il seno diventa più turgido e, se la donna ha una carnagione molto chiara, potrebbe notare che la rete venosa che drena le mammelle è più visibile. Molte donne, inoltre, lamentano stanchezza nelle prime settimane di gravidanza. Pare che la stanchezza sia dovuta ad una reazione naturale dell’organismo che vuole limitare al massimo le attività stancanti per preservare il feto. Uno dei sintomi più riconosciuti è la nausea che si presenta al mattino, al pomeriggio o la sera. Inoltre, la donna gravida è più sensibile agli odori che possono  provocare nausea o vomito.  I mutamenti d’umore sono all’ordine del giorno in una donna che è bombardata da ormoni. Inoltre, la temperatura basale aumenta attestandosi intorno alle 37°C. Altri sintomi possono essere mal di testa e mal di schiena.

Se avvertite qualche sintomo fate un test di gravidanza e prenotate una visita dal ginecologo di fiducia. Se state cercando di diventare mamme e avvertite dei sintomi, tanti auguri! I giorni più belli della vostra vita stanno per arrivare.

 

mamma