Gravidanza Rischi: attenzione alla carenza di Vitamina D!

-
20/02/2012

Durante il periodo della gravidanza è necessario, da parte della mamma, mantenere stabili determinate quantità di vitamine, prevenendo così eventuali conseguenze spiacevoli per la nascita e la crescita del bambino. Proprio al riguardo un team di ricercatori del Telethon Institute for Children Healt Research di Subiaco, Australia, ha effettuato uno studio sulla Vitamina D e, nel particolare, quali effetti può avere una carenza di tale sostanza nella salute del bambino e non solo.


La ricerca è stata svolta su un campione di oltre 740 donne in dolce attesa, seguite fino al 17esimo anno di età del figlio. A risultare sono stati evidenti problemi di linguaggio nei ragazzi e nelle ragazze nate da madri con una quantità carente di Vitamina D.

A commentare lo studio è stato il suo stesso autore, il dottor Andre Whitehouse, che sottolineando la scoperta alquanto significativa, ha aggiunto che “Il bambino in via di sviluppo è completamente dipendente dalla madre circa i suoi livelli di vitamina D e quello che abbiamo scoperto è che questo potrebbe avere un impatto sullo sviluppo del cervello del bambino. Vorremmo ora verificare se supplementi di vitamina D in gravidanza potrebbero ridurre il rischio di problemi di linguaggio nei bambini.


Leggi anche: Vitamina D per mamme e bambini

Di conseguenza se la ricerca del team australiano dovesse proseguire positivamente, in futuro ci sarebbe la possibilità di intervenire in maniera precoce per compensare la carenza di Vitamina D, scongiurando così spiacevoli conseguenze nel linguaggio del bambino e nel suo modo di esprimersi.

Lo studio del Telethon Institute for Children Healt Research è stato pubblicato sul Pediatrics e dimostra in che modo la mamma ed il proprio bambino sia perfettamente uniti e legati sin dal concepimento.

gravidanza-rischi


Mamma
  • Scrittore e Blogger
  • Redattore specializzato in Design
Suggerisci una modifica