Festa del papà, poesie per bambini

Festa del papà, poesie per bambini

La festa del papà si avvicina. Ecco, allora delle poesie facili per bambini!

Papà

Mi abbagli

gli occhi

di felicità.

 

Mi accendi

il cuore

di speranza:

sei tu,

papà.

***

Al mio meraviglioso papà

Semplicemente essendo te stesso

mi hai mostrato

il modo migliore di essere.

Credendo nei miei sogni

mi hai reso orgoglioso di me stesso.

Tu mi hai fatto un regalo

che terrò per tutta la vita.

Un regalo che il denaro non può comprare

e che il tempo non può cancellare.

Il mio prezioso regalo sei tu, papà,

per la tua festa… tanti auguri!

***

Vorrei essere come te

Spesso mi ritrovo a sognare

che, come te, vorrei diventare:

grande, bello, coraggioso,

intelligente e operoso.

 

– Dimmi babbo che posso fare

perché presto si possa avverare?

 

– Sorridi, gioca e vivi la tua età

in armonia e con serenità.

Una sola cosa devi ricordare:

la vita è bella quando c’è l’amore!

 

Per crescere c’è tempo, bimbo mio.

Credimi, vorrei esser piccolo anch’io!

Parisi

***

È

È un giro di fantasia.

È un vortice di sapienza.

È la luce che cerco:

È il mio Papà!

***

Un regalo per papà

Per la tua festa, vorrei farti un regalo…

Una bellissima fuoriserie

per rendere liete le nostre ferie,

o un veloce aeroplano

per volare tutt’insieme lontano!

Se questi restano un desiderio,

volerti bene è il mio regalo sincero.

Spero da grande di poter riuscire

ma fin d’ora voglio farti gioire.

***

Mio padre

Mio padre dalla mattina alla sera

suda, corre, lavora;

non c’è uomo migliore di mio padre,

non c’è, non c’è in nessun posto.

 

Porta una giacca logora, mio padre,

ma a me compra un vestito nuovo,

e mi parla di un bel futuro, amorosamente.

 

Mio padre lavora e lotta,

non c’è nessuno più forte di lui;

forse è più potente anche del re,

mio padre.

E. Ady

 

Festa del papà, poesie per bambini