Dieta in gravidanza per non ingrassare, schema

-
19/01/2014

Durante la gravidanza un’alimentazione equilibrata riveste una grande importanza, per il benessere della madre e del bambino che porta in grembo. L’apporto energetico per una donna in gravidanza deve fornire approssimativamente il 21% di proteine, il 29% di lipidi e il 50% di carboidrati.

Dieta in gravidanza: esempio

Colazione

  • 1 tazza (da 200 ml) di latte intero, con 1 cucchiaino di zucchero oppure 1 yogurt intero con 3 fette biscottate oppure 30 g di cereali oppure 3 biscotti secchi.

Spuntino

  • 150 g frutta di stagione oppure 1 spremuta d’arancia.

Pranzo

  • 70 g di legumi secchi (fagioli, ceci, lenticchie, fave, piselli) oppure 50 legumi secchi 50 con 30 g di pasta o riso oppure 70 g di pasta o riso con brodo vegetale o verdure.
  • Carni magre: 150 g di carni magre (pollo, coniglio, tacchino, manzo, vitello, cavallo) o 200 g di pesce fresco o surgelato: (merluzzo, sogliola, trota, polpo, spigola, dentice).
  • 1 porzione di verdura cotta 2 cucchiai di olio extravergine di oliva, 60 g di pane integrale.


Merenda

  • 1 yogurt intero oppure 150 g di frutta di stagione.

Cena

  • Minestra di verdure (senza patate e legumi) con 1 cucchiaino di parmigiano.
  • 80 g di formaggi freschi o 1 uovo oppure 100 g di bresaol.
  • 1 porzione di verdura cotta con 20 g di olio extravergine di oliva.
  • 60 g di pane integrale.
  • 150 g di frutta di stagione (meglio se dopo un intervallo di circa 2 ore).

Naturalmente, è importante bere 2 litri di acqua oligominerale durante la giornata, mentre il consumo delle verdure è libero. Le mamme in dolce attesa, inoltre, devono evitare gli insaccati, i fritti e gli alcolici. Da consumare con moderazione, invece, sono il caffè e il tè.

 

Dieta in gravidanza per non ingrassare, schema

Via| Baby Magazine


Mamma
  • Scrittore e Blogger
  • Redattore specializzato in Design
Suggerisci una modifica